Cleopatra, regina d’Egitto e delle arti

Esce in Italia «Cleopatra. L’ultima regina d’Egitto» (edito da tre60), il romanzo dell’autore francese Christian Jacq dedicato alla sovrana entrata nel mito. Su «la Lettura» #291, in edicola da domenica 25 giugno a sabato primo luglio, lo scrittore dialoga con la papirologa Livia Capponi. Qui, alcuni esempi della fortuna di Cleopatra nelle diverse arti

Il nuovo romanzo

Una regina che ha segnato l’immaginario (del Novecento e non solo) almeno quanto ha segnato la storia politica del I secolo a.C.. Cleopatra, l’«ultimo faraone» d’Egitto, è stata fonte di ispirazione per il mondo dell’arte, dalla pittura alla scultura, dal cinema al teatro. Lo scrittore francese Christian Jacq dedica a questa figura il suo nuovo libro, intitolato proprio Cleopatra. L’ultima regina d’Egitto (edito in Italia da tre60, pagine 334, euro 9,90).

Il ritratto sulle monete

Deformata dalla propaganda romana e dalle fonti di età imperiale, che la associarono all’immortalità e alla barbarie, la sovrana era in realtà molto colta. I ritratti di Cleopatra apparsi sulle monete la mostrano meno bella di come cinema e teatro la dipingeranno secoli più tardi.

Sopra, nell’immagine: denario con la figura di Cleopatra coniato nel 32 a. C. Sopra, nell’immagine: denario con la figura di Cleopatra coniato nel 32 a. C.

Nell’«Inferno» di Dante

Cleopatra venne inserita da Dante nel secondo cerchio dell’Inferno (Canto V), dove sono puniti i lussuriosi — rappresentati qui sotto nell’illustrazione di Gustave Doré (in primo piano la figura di Minosse).

Il disegno

Michelangelo Buonarroti, Cleopatra (1535 circa, matita nera, 232×182 mm).

La scultura

Il suicidio di Cleopatra (busto in marmo opera di Claude Bertin, 1690 circa, Louvre, Parigi)

Una regina nell’arte

Sir Lawrence Alma-Tadema, The Meeting of Antony and Cleopatra (L’incontro tra Antonio e Cleopatra; 1885, olio su tavola, 65,5×92 cm; collezione privata).

L’opera di Shakespeare

Sotto: l’attrice francese Sara Bernhardt, che interpretò Cleopatra nella tragedia di Shakespeare nel 1891

Al cinema il volto di Elizabeth Taylor

Elizabeth Taylor è forse la Cleopatra più famosa della storia del cinema. Nell’immagine qui sotto è ritratta in un fotogramma del olossal del 1963 Cleopatra, diretto da Joseph L. Mankiewicz.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *