COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO DEI COMUNI DI: SAN FELICE A CANCELLO; SANTA MARIA A VICO; CERVINO.

Ave Gratia Plena: I Sindaci di San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico e Cervino chiedono rassicurazioni al DG Ferdinando Russo Questa mattina su richiesta dei Sindaci di San Felice a Cancello Giovanni Ferrara, Santa Maria a Vico Andrea Pirozzi e Cervino Giuseppe Vinciguerra, rappresentato dal Vice Sindaco Giuseppina Piscitelli, si è svolto un incontro ufficiale presso la Direzione Generale dell’Asl di Caserta alla presenza del Direttore Generale Dott. Ferdinando Russo. Nel corso dell’incontro i Sindaci hanno palesato le loro preoccupazioni per la sospensione temporanea di alcuni reparti del “Ave Gratia Plena” di San Felice a Cancello e la necessità di salvaguardare i bisogni sanitari della popolazione del territorio della Valle di Suessola. Consapevoli tutti dell’emergenza epidemiologica dovuta alla crescita dei contagi e della richiesta di ricoveri, il Direttore Generale ha smentito categoricamente la chiusura della struttura, confermando che si tratta esclusivamente di una sospensione temporanea delle attività ordinarie di ricovero presso i reparti di Cardiologia e Lungodegenza che saranno riavviati al termine di questa nuova fase pandemica legata alla variante Omicron. Nel medesimo incontro il Direttore Generale ha illustrato e confermato tutte le attività programmate, alcune delle quali già appaltate, garantendo una rimodulazione ed una serie di potenziamenti funzionali e strutturali delle attività assistenziali. In particolare si garantisce l’attivazione di un Hospice con 10 posti letto. Al termine dell’incontro i Sindaci hanno chiesto l’apertura di un tavolo tecnico permanente di confronto tra la Direzione Generale dell’Asl e i Sindaci in uno spirito di fattiva e costante collaborazione. Accogliendo tale richiesta, il Direttore Generale Ferdinando Russo ed i Sindaci presenti hanno sottoscritto un documento a firma congiunta con cui il Direttore, unitamente alla sua struttura, assicura ampia disponibilità.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *