Comunicato stampa Uil Comune Castel Volturno

Al Sindaco

 

All’Assessore al Personale

 

Al Presidente della D.T.

 

A tutti i dipendenti

 

Comune di Castel Volturno

 

Loro Sedi

 

Oggetto: Lettera aperta ai dipendenti – richiesta di incontro all’Amministrazione

 

Come noto, la scrivente Organizzazione Sindacale ha di recente provveduto a rinnovare la propria struttura aziendale, con votazione unanime di Pasquale Trabucco in qualità di Segretario.

L’idea è di offrire a simpatizzanti ed iscritti tutela sindacale e legale di eccellenza, oltre a servizi di consulenza sul rapporto di lavoro, in materia  pensionistica ed, in generale, fornire risposte pronte ed improntate alla competenza massima.

In particolare, la struttura aziendale, prioritariamente nella persona di Pasquale Trabucco:

  1. Accoglie ed ascolta richieste e disagi dei lavoratori dipendenti, legate al rapporto di lavoro, al fine di poter dare una risposta nell’ambito delle relazioni sindacali intrattenute con la Parte Datoriale;
  2. riceve, in particolare, richieste di cambiamento di ufficio e servizio, ritenendo che la mobilità interna sia foriera di nuovi stimoli per i dipendenti e di maggiore efficacia in tema di servizi offerti;
  3.  valuta, in generale, ogni tipo di richiesta riconducibile all’alveo delle competenze sindacali, impegnandosi a dare risposte efficienti e veloci, attraverso la variegata rete di strutture UIL.

Lo scrivente Segretario Generale Domenico Vitale, nel concordare pienamente, rafforza la linea del Segretario Aziendale, essendo l’accoglienza e l’ascolto i capisaldi della UIL FPL, e lo affianca e supporta in tutte le attività che intende porre in essere.

Si rivolge, inoltre, all’Amministrazione Comunale:

  1. Facendo seguito a precedenti solleciti unitari, dichiara non più tollerabile l’inerzia in materia di contrattazione decentrata; invita, pertanto, a convocare un tavolo AD HORAS per dare avvio alla fase di contrattazione decentrata che, in tempi celeri, possa portare all’approvazione del CCDI triennio 2019/2021, nonché alla definizione degli istituti economici di parte economica anno 2019;
  2. Richiede l’avvio di un tavolo per discutere di una equa distribuzione dei dipendenti e dei carichi di lavoro, anche alla luce delle vicende che hanno coinvolto alcuni servizi dell’Ente, nonché degli imminenti pensionamenti che renderanno l’organico ancora più esiguo;
  3. Richiede con determinazione, nell’ambito dei pur ridotti spazi che l’attuale quadro normativo consente, di assumere come priorità assoluta l’idea di riqualificare il personale

 

 

 

 

dell’Ente che, pur transitando in qualifiche professionali basse (A oppure B), tratta procedimenti amministrativi riconducibili a categorie superiori.

In generale, la UIL FPL vuole essere una presenza tangibile di vicinanza concreta ai lavoratori, nel particolare momento storico attraversato dal Lavoro Pubblico in generale, e dal Comune di Castel Volturno in particolare: momento in cui le Organizzazioni Sindacali sono chiamate alla sfida di dimostrare di avere un’anima e vita pulsante, stando accanto ai lavoratori, e non di essere strutture distratte e lontane.

Si invita l’Amministrazione Comunale ad accettare la medesima sfida, in un’ottica di cammino parallelo ed efficiente, con l’obiettivo comune, attraverso il benessere organizzativo dei dipendenti dell’Ente, di offrire servizi di eccellenza ai cittadini del Comune di appartenenza.

 

 

Castel Volturno, 01 Aprile 2019

 

 

Il Segretario Aziendale                                                                      Il Segretario Generale

Pasquale Trabucco                                                                             Domenico Vitale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *