Comunicato stampa Uil-Fpl

«Chiediamo al commissario dell’azienda ospedaliera di Caserta Mariano e al direttore generale dell’Asl Russo di fare proprio il documento che la Uil-Fpl regionale ha inviato al governatore Vincenzo De Luca e al Direttore Generale per la Tutela della salute e il Coordinamento del Sistema sanitario Postiglione per dare forza all’azione del sindacato impegnato nel riconoscimento del lavoro che il personale sanitario sta svolgendo nell’emergenza Coronavirus». A lanciare l’appello è il segretario della Uil-Fpl di Caserta Domenico Vitale che ha partecipato alla due giorni di confronto a distanza che la categoria ha promosso a livello regionale a sostegno di tutto il personale sanitario. «Sono stati due giorni proficui che hanno visto  le federazioni Uil Fpl di tutte le Province campane confrontarsi  con il nostro segretario regionale Martone e che hanno portato alla realizzazione di un documento articolato, indirizzato ai due massimi esponenti della sanità in Campania, che ha come obiettivo l’attribuzione di un sostegno economico supplementare a tutti quegli eroi che, nonostante i rischi, sono in prima linea per garantire l’assistenza in questa terribile epidemia di Coronavirus – ha sottolineato – i fatti di cronaca di queste ore raccontano come la provincia di Caserta abbia visto, purtroppo  molti protagonisti ammalarsi di Coronavirus. I casi dell’ospedale di Marcianise, di Aversa, di Caserta ci portano, oltretutto, a chiedere il potenziamento delle misure di sicurezza di tutti gli operatori della sanità che devono poter esercitare la propria funzione senza rischi per loro e per le rispettive famiglie. Sia chiaro a tutti, l’impegno, la dedizione, la responsabilità che il personale tutto sta dimostrando non ha prezzo che possa essere fissato da alcuno. Chiarito questo,  il rischio che ci sia il danno oltre la beffa per queste persone è una cosa che come organizzazione sindacale vogliamo scongiurare ed è per questo che, a livello regionale, abbiamo intrapreso un’azione forte a sostegno della quale chiediamo l’intervento dei due massimi esponenti che, in queste settimane  hanno dimostrato attenzione al personale in questo clima di emergenza».

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *