Comunicato Uil-Fpl pari opportunità

E’ stata molto partecipata e ricca di spunti la riunione del coordinamento pari opportunità della Uil-Fpl che si è svolta nel pomeriggio di ieri, lunedì 10 febbraio, alla presenza del segretario generale della categoria Domenico Vitale e della responsabile confederale pari opportunità della Uil Rosa Glorioso. Nel corso della riunione sono stati affrontati i diversi problemi che le donne vivono nei vari comparti del pubblico impiego ed è stato dato impulso ad una discussione che deve, necessariamente proseguire sui luoghi di lavoro. «Il ruolo del sindacato non è solo quello di affiancare i lavoratori nell’ambito delle diverse vertenze che, di volta in volta si possono aprire – ha sottolineato il segretario generale Vitale – ma anche di tutelare la qualità del lavoro stesso per esaltare le possibilità di ciascuno nel rispetto delle specificità dei singoli. Da qui la nostra attenzione nei riguardi delle donne lavoratrici che, ancora oggi, nonostante una parità presunta, non vengono, molto spesso, nei fatti, messe nelle condizioni di esprimersi al meglio con orari e turni penalizzanti per la loro crescita. La Uil-Fpl ritiene le donne delle risorse che devono essere messe nelle condizioni di rendere come tali perché solo in questa maniera viene rispettata la loro figura e, allo stesso tempo, si permette al comparto del pubblico impiego di poter erogare i migliori servizi possibili. A tal proposito ringraziamo la responsabile confederale pari opportunità Rosa Glorioso per l’ottimo lavoro che sta svolgendo». Con questo spirito, quello di valorizzare al meglio le lavoratrici, il sindacato ha avviato una vera e propria ricognizione sui luoghi di lavoro per individuare le specifiche criticità e superarle. «Da qui l’idea di distribuire dei questionari specifici per ciascun comparto – ha aggiunto Rosa Glorioso – per avere una fotografia autentica di tutte le realtà che possa permettere al sindacato di intervenire ed incidere in maniera mirata in ciascun luogo di lavoro. Questo approccio è stato salutato con favore dall’intera categoria che ha partecipato con grande interesse ed attenzione alla riunione di ieri».

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *