Conclusosi il percorso del gruppo “Fratielle e Surelle”

Ponte Persica (Castellammare di Stabia)

 
8 dicembre 2016.
 
Con la processione e la S. Messa nella Parrocchia S. Maria dell’Arco, si è concluso il percorso, del gruppo “Fratielle e Surelle”. Per dodici giorni nella strade del quartiere si è sentita la voce « “Fratielle e surelle, o Rusario ‘a Madonna! ogge è ‘a primma stella d’ ‘a Madonna!” Questa mattina oltre al canto e ai botti, il gruppo è stato affiancato dai zampognari, che hanno suonato dolci melodie. 
Questa solennità, già celebrata dal sec. XI, si inserisce nel contesto dell’Avvento-Natale, congiungendo l’attesa messianica e il ritorno glorioso di Cristo con l’ammirata memoria della Madre. In tal senso questo periodo liturgico deve essere considerato un tempo particolarmente adatto per il culto della Madre del Signore. Maria è la tutta santa, immune da ogni macchia di peccato, dallo Spirito Santo quasi plasmata e resa nuova creatura. Già profeticamente adombrata nella promessa fatta ai progenitori della vittoria sul serpente, Maria è la Vergine che concepirà e partorirà un figlio il cui nome sarà Emmanuele. Il dogma dell’Immacolata Concezione fu proclamato da Pio IX nel 1854. 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *