D’Alessandro (San Cipriano che Vorrei): la nostra forza è il giusto mix tra rinnovamento ed esperienza.

«E’ il momento che i giovani scendano in campo e si interessino in prima persona della vita pubblica del Paese. E’ per questo che ho deciso di candidarmi, per fare in modo che il mio Comune si risollevi da questo momento di difficoltà in cui è piombato». Idee chiare e tanta voglia di fare per l’avvocato Enrico D’Alessandro, candidato al consiglio comunale con la lista San Cipriano che vorrei a sostegno di Vincenzo Caterino sindaco. «Ho scelto di sostenere la candidatura di Vincenzo Caterino perché è l’unico che ha costruito una lista che offre garanzie ai giovani – ha spiegato – in San Cipriano che vorrei, infatti si coniuga la voglia e la necessità di rinnovamento con l’esperienza grazie alla presenza di tanti ragazzi e a quella di persone navigate». I giovani rappresentano anche il punto del programma rispetto al quale D’Alessandro è maggiormente sensibile. «I giovani rappresentano la forza del Paese – ha spiegato – ma non possono nulla se non creiamo le condizioni affinché trovino lavoro. Da questo punto di vista abbiamo costruito un piano d’azione concreto che passa attraverso la creazione di un incubatore d’impresa, il reperimento dei finanziamenti europei e l’assistenza burocratica attraverso l’apertura di uno sportello dedicato. Si tratta di azioni immediate che riteniamo portino una ricaduta veloce in termini occupazionali».

San Cipriano d’Aversa, 14 ottobre

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *