Diana (San Cipriano che Vorrei): ampliamento del cimitero e una nuova rete idrica

COMUNICATO STAMPA

Diana (San Cipriano che Vorrei):
ampliamento del cimitero
e una nuova rete idrica

«Non si può più rimanere a guardare e puntare l’indice contro gli altri così come si è fatto in passato. Il nostro Paese vive un momento di difficoltà per uscire dalla quale è necessario che tutti si impegnino in prima persona. Io ho deciso di farlo, mettendoci la faccia». Spiega così Antonio Diana, avvocato, le regioni che lo hanno spinto a candidarsi con la lista San Cipriano che vorrei a sostegno di Vincenzo Caterino. «Da avvocato, parlando con la gente avverto il malessere di molti per il comportamento oppressivo di Equitalia rispetto ai tributi – ha spiegato – per questa ragione, con il sindaco Caterino abbiamo deciso di revocare l’incarico alla società per permettere ai nostri concittadini di avere un approccio più sereno al pagamento delle tasse». Diana guarda con attenzione anche l’aspetto dei lavori pubblici. «Nell’immediato metteremo mano all’ampliamento del cimitero – ha spiegato – che è diventato una necessità per i cittadini di San Cipriano che si trovano nella paradossale situazione di aver pagato per avere una cappella e di non avere un luogo dove poter rendere omaggio ai propri cari scomparsi. Nel medio periodo, invece, pensiamo di andare a rifare la rete idrica che tanti problemi porta ai nostri concittadini. Sappiamo che si tratta di un intervento impegnativo, ma siamo anche consapevoli che è una necessità per il nostro Comune alla quale far fronte».

San Cipriano d’Aversa, 18 ottobre

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *