Dissesto idrogeologico, nasce l’Ats con Villa Literno capofila.

Tamburrino: uniti per drenare maggiori risorse per il territorio

Si è costituita l’Ats (Associazione temporanea di scopo) tra i comuni di Villa Literno, Casapesenna, San Cipriano, Villa di Briano, Frignano, San Marcellino, Parete e Lusciano che ha come obiettivo quello di intercettare i finanziamenti messi a disposizione da piano di mitigazione e contrasto al dissesto idrogeologico. I sindaci hanno sottoscritto il protocollo presso il Comune di Villa Literno che sarà il capofila del progetto. Soddisfatto il sindaco Nicola Tamburrino che sottolinea come, attraverso un’azione di cooperazione tra le varie amministrazioni, è possibile portare maggiori risultati per il territorio. «Ci siamo incontrati con i colleghi sindaci per cercare di sfruttare le opportunità che tale progetto offre alle nostre realtà e abbiamo deciso di costituirci in un’Ats perché rappresenta lo strumento più adatto per drenare risorse a tutta la fascia dell’agro – ha sottolineato Tamburrino – la nostra forza deve essere quella di ragionare in termini di territorio, aprendo una nuova stagione da questo punto di vista, capitalizzando tutte le opportunità di finanziamento che il governo centrale, l’Unione europea e la Regione Campania offrono. Per questa ragione, cercheremo di sfruttare l’esperienza di questa Ats anche per altri progetti che, di volta in volta ci troveremo davanti. Non si tratta di un progetto chiuso, dal momento che, nei prossimi giorni, anche altri comuni potrebbero unirsi a noi con l’approvazione delle delibere di giunta».

 

Villa Literno, 4 marzo 2017

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *