Domani Max Manfredi a L’Asino che vola presenta il nuovo album “Dremong”

Il cantautore genovese più stimato da Fabrizio De André ha realizzato il suo ultimo lavoro discografico grazie al finanziamento di 201 estimatori

DOMANI MAX MANFREDI A L’ASINO CHE VOLA

PRESENTA IL NUOVO ALBUM “DREMONG”

Il cantautore genovese più stimato da Fabrizio De André ha realizzato il suo ultimo lavoro discografico grazie al finanziamento di 201 estimatori

Domani, martedi 14 ottobre alle ore 21.30, a L’Asino che Vola, arriva Dremong di Max Manfredi.

L’artista genovese, il più stimato da Fabrizio De André, presenterà il suo nuovo e stupefacente album accompagnato dalle chitarre di Riccardo Manzi. Sul palco si alterneranno anche numerosi ospiti, tutti vecchi compagni di viaggio: Ezio Zaccagnini (batteria), Alessandro Gwis (tastiere). Tonino Leoni (basso). Massimo Carrano (percussioni semplici) e Mauro Guidi (sax).

Il nuovo album di Max Manfredi prende il nome dall’orso tibetano, Dremong appunto, un inquieto ed inquietante essere dal carattere – tradizionalmente – malvagio e che tende spesso ad alzarsi sulle zampe in posizione eretta, simile agli Umani, tanto da aver dato origine, secondo alcuni, alla leggenda dello Yeti, l’Abominevole Uomo delle Nevi. Un orso imprendibile che abita le altitudini e le solitudini himalayane, e ogni tanto si mostra al consesso umano… I suoni delle tastiere vintage si sposano con quelli della chitarra classica, della chitarra elettrica, di strumenti tradizionali come il glockenspiel, la concertina, gli orientali gu-qin e go-zen, i flauti, il violino, la batteria, le percussioni e il basso fretless.

“Dremong” è un disco trasversale: progressive solo nei timbri, nostalgico della world music europea, affamato di accenni rock. In sostanza, è un album fatto da musicisti, con canzoni originali e inconfondibili, realizzate con passione artigianale senza imposizione di confini. Se infine di stile bisogna parlare, ecco lo stile “Dremong”.

Il progetto Dremong è stato realizzato con il sistema del crowdfunding, avviato e concluso su MusicRaiser, con la partecipazione di 201 raisers.

INGRESSO LIBERO

L’Asino che vola

Via Antonio Coppi 12d, 00179 Roma (Metro Furio Camillo – Zona Piazza Zama)

Per informazioni e prenotazioni 06.7851563

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *