Domenico Fatigati espone a Palazzo Parente

Aversa – 17 aprile – 17 maggio 2015 personale di pittura contemporanea, presso lo storico Palazzo Parente (zona Piazza Mercato), di Domenico Fatigati. Venerdì 17 aprile, ore 18:00, l’inaugurazione: introdurrà Nicola De Chiara, direttore editoriale di NeroSuBianco. Il Maestro Fatigati proviene dall’Accademia delle Belle Arti di Napoli, ha insegnato Geometria descrittiva, è tra i fondatori del gruppo “Astractura” (Napoli, 2011). L’artista opera nella scia della Optical Art o Op Art, arte ottica. Si tratta di un movimento di arte astratta, fondato da Victor Vasarely, che sfrutta i principi dell’ottica e della percezione visiva per creare immagini illusorie. Nell’Autore si riscontra, in particolare, l’ispirazione all’arte cinetica – che esprime opere dotate di movimento – e all’arte costruttivista – che afferma la trasformazione della pittura da rappresentazione a costruzione di forme -. Un percorso artistico, quindi, che trova il punto di ancoraggio sulla visualità e sul percepire. ”Ci si trova di fronte alla manipolazione di figure geometriche /_ – “simboli” o “segni simbolici” (Nicola Scontrino) – _/, spesso elementari, in una rappresentazione del movimento che, con il mutar del punto di vista, porta ad essere complici e partecipi di realtà sempre diverse. Astrazione geometrica, suggestioni visuali, combinazioni di colori puri … spazi ben calcolati, ripetizione eccessiva degli elementi, uno stesso colore forte che si attenua per poi comparire in modo prorompente” (Tullio Ruggeri): questa, in sintesi, l’opera di Fatigati. Infine, l’orario di apertura della mostra: mercoledì-venerdì, 19:00 – 22.00; sabato: 13:00 – 22:00; domenica, 11:00 – 14:00.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *