Doppia presentazione online con la Fondazione Isaia

Sabato 17 ottobre alla 11, presentazione dei libri “’A malaparola” e “Interrompo dal San Paolo” 

Sabato 17 ottobre alle 11, la Fondazione Enrico Isaia e Maria Pepillo ospiterà virtualmente la prima presentazione di un ciclo di incontri dedicato alla cultura, dal titolo “Napoli s’ha dda mparà” (pure ncopp’ ê libbre). “Calcio, Maleparole, Donne, Uomini e Napoli” è il tema della chiacchierata che vede al centro due libri e quattro autori. Da un lato il libro “’A Malaparola”MEA edizioni, volume a cura del conduttore radiofonico Franco Simeri, scritto da Davide Brandi, già docente del corso di napoletano della Fondazione. Dall’altro, “Interrompo dal San Paolo”Giammarino editore, a cura di Pietro Nardiello, scritto da una squadra di venti autrici. Di queste saranno in collegamento le giornaliste Nunzia Marciano ed Emma Di Lorenzo, perdialogare con Brandi e Simeri. L’arbitraggio è affidato a Tommaso D’Alterio, direttore generale della Fondazione, che spiega: “questo evento è il primo di una serie che vorremmo organizzare collegandoci all’omonima rubrica, ospitata tra le “Notizie” del nostro sito e dedicata ad anticipazioni di nuovi testi in uscita – ma anche al recupero di materiali già pubblicati -, scelti tra contenuti in vario modo connessi alla nostra attivitàNon faremo una selezione, e tanto meno una classifica, ma proveremo a raccogliere piccoli frammenti della nostra identità napoletana e campana, che crediamo non si possa comprende affidandosi a un canone di letture “giuste” e “sbagliate”, ma lasciandosi trasportare dalla sua grande vitalità, che mischia alto e basso, tradizione e innovazione, senza mai farsi afferrare completamente. Siamo partiti volutamente da due argomenti non canonici – il calcio, sport di massa per eccellenza, e la lingua napoletana vista nella sua parte più irriverente – e pensiamo di fare altre incursioni nella cultura materiale e popolare, ma non mancheranno puntate dedicate alla storia, alle arti figurative, alla musica e a tutto quanto contribuisce a rendere la nostra cultura così ricca e piena di fascino”. 

L’incontro online durerà un’ora e sarà riservato a coloro che si prenoteranno entro e non oltre venerdì 16 ottobre alle ore 18:00 all’indirizzo info@fondazioneisaia.org .

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *