E.M.PA. & WWF – Petardi e fuochi d’artificio spaventano i nostri animali

E.M.PA. ONLUS
ENTE MEDITERRANEO PROTEZIONE ANIMALI
SEZIONE PROVINCIALE DI NAPOLI
e-mail: empa.sa@virgilio.it

WWF ITALIA – ONG – ONLUS
SERVIZIO DI VIGILANZA VOLONTARIA A TUTELA DELLA FAUNA E DELL’AMBIENTE
SEZIONE NAPOLI E CASERTA

Le festività Natalizie con il Capodanno sono alle porte e come ogni anno si iniziano a sentire per le strade scoppi più o meni forti di petardi, questo che noi è un gioco divertente, non lo è per i nostri amici animali, che per loro è invece un esperienza traumatica. Con questo comunicato vogliamo dare qualche piccolo consiglio per aiutarli ad affrontare meglio queste feste.
Chi ama gli animali e ne ha qualcuno, soprattutto in casa, sa che il Capodanno è uno dei periodi più traumatici per i nostri piccoli amici. I fuochi d’artificio non solo disturbano l’udito super sensibile dei nostri animali, ma possono creare dei veri e propri attacchi di panico e per molti di loro, soprattutto cani e gatti, i fuochi pirotecnici sono anche causa di vertigini, tachicardia, tremori e mancanza di respiro.
Secondo alcuni esperti del settore, il panico e il trauma vissuto durante lo scoppio dei petardi dai nostri animali è molto più alto rispetto a quello dell’uomo, infatti ogni colpo sparato per loro, è paragonabile a una bomba udita da noi nelle immediate vicinanze.
I responsabili dell’EMPA e del WWF fanno sapere che non bisogna soffermarsi solo a cani e gatti, ma l’avviso è rivolto a tutti gli animali: in particolar modo ad uccelli selvatici e non, che quando vengono esplosi i fuochi d’artificio, scappano spaventati per la paura, senza una direzione precisa, mettendo a repentaglio la loro stessa incolumità.
In questi casi, è importantissimo l’atteggiamento che viene assunto dai proprietari, atteggiamento che influenzerà drasticamente le reazioni degli animali domestici. Se siamo noi per primi a non riuscire a mantenere la calma, difficilmente lo faranno i nostri piccoli amici, a cui trasmetteremo uno stato d’ansia e panico.
Il suggerimento delle associazione è il seguente:
– cercare di tenere gli animali dentro casa, per risparmiare loro la paura e l’eventuale incolumità;
– portare dentro casa le gabbie contenenti uccelli;
– tenere porte e finestre chiuse, abbassando le tapparelle, per evitare che i boati si sentano troppo forti;
– prima che inizino i fuochi, portare gli animali fuori per una passeggiata o farli giocare per rassicurarli;
– minimizzare l’impatto dei botti, accendendo radio o tv;
– quando l’animale mostra i primi segni di paura ed inquietudine, cercare di distrarlo subito, giocando con lui ed impegnandolo in qualcosa.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *