EDUCAMP CONI: Ultima settimana di attività presso il Centro Sportivo dell’Aeronautica

Il giovane scienziato Marco Carrano, che risiede a San Nicola la Strada, ha curato nello staff dell’Eac di Colonia la dieta e le altre esigenze di sopravvivenza nello spazio per Samantha Cristoforetti
EDUCAMP CONI: SVELATI I SEGRETI DEL MENU’ DEGLI ASTRONAUTI
Ultima settimana di attività presso il Centro Sportivo dell’Aeronautica-La visita del Presidente Regionale Cosimo Sibilia-L’incontro con il comandante col. Santoro

Educamp Coni: svelati i segreti del menù degli astronauti e mostrati inediti filmati sulla vita a bordo nella navicella spaziale dove per circa un anno ha vissuto Samantha Cristoforetti. Una esperienza indimenticabile per i 150 ragazzi, che partecipano all’ultima settimana di attività per l’Educamp Coni in corso da circa un mese a Caserta presso il Centro Sportivo della Scuola Specialisti di Aeronautica Militare, e che hanno ascoltato, nel cineteatro dell’istituto militare, il racconto del giovane ingegnere Marco Carrano, che risiede a San Nicola la Strada, ma lavora all’Ente Spaziale Europeo a Colonia in Germania.
Oltre ad una serie di nozioni tecniche impartite con parole semplici e comprensibili per i piccoli partecipanti all’Educamp, Carrano ha mostrato le confezioni di cibi liofilizzati confezionati nei laboratori di Colonia dal team di cui fa parte ed elaborati su misura per le esigenze di ciascun astronauta, Samantha Cristoforetti in primo luogo. Ma dove i ragazzi si sono vieppiù interessati ed entusiasmati è stata la visione di immagini inedite dallo spazio, alcune delle quali mai viste in Tv, e riferite alle varie fasi della giornata dei viaggiatori dello spazio, comprese quelle più intime, per le quali Carrano ha spiegato gli accorgimenti studiati nei laboratori per consentire in assenza di gravità di effettuare tutte le funzioni vitali.
L’incontro, riuscitissimo, e che si inserisce nel progetto Educazione alla Salute, promosso dall’Educamp d’intesa con l’Asl e la Federazione Medici Sportivi è stato possibile grazie all’impegno dell’Associazione Arma Aeronautica, di cui è presidente il generale Elia Rubino, che già svolge attività culturali con gli intermezzi dedicati al fascino del volo, con l’utilizzo, tra l’altro, di modellini aerei e droni.
Carrano laureato nel 2009 in Ingegneria Aerospaziale presso la Seconda Università degli Studi di Napoli (Sun), a distanza di pochi mesi, viene assunto da Argotec per lavorare come istruttore presso lo European Astronaut Centre (EAC) di Colonia; specializzato in training degli astronauti e del personale di terra responsabile delle operazioni, dal 2013 Marco si occupa anche delle attività educative relative allo Space Food preparato per Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti. Il primo spuntino spaziale della storia, quello fatto da Jurij Alekseevič Gagarin a bordo della capsula Vostok 1 il 12 aprile 1961, non fu particolarmente gustoso o invitante, ma servì a dimostrare che un essere umano è in grado di deglutire, e quindi di mangiare, anche in assenza di peso. Dopo questo primo importante momento i pasti per gli astronauti sono diventati via via sempre più sofisticati fino all’innovativo bonus food di Argotec, studiato appositamente per ogni astronauta europeo.
Una giornata quella vissuta all’Educamp indimenticabile anche per la visita del Presidente Regionale del Coni Cosimo Sibilia che, accompagnato dal Delegato Provinciale Michele De Simone e dallo staff dell’Educamp, guidato da Giuliano Petrungaro, Francesca Merenda e Franco Bernieri, ha compiuto una dettagliata visita a tutti i punti sport e, inoltre alla mensa e al Centro Medico Sportivo diretto da Claudio Briganti, responsabile del Centro di Medicina dello Sport dell’Asl, dove viene effettuato un attento “screening” su tutti i partecipanti, le cui risultanze verranno presentate in settembre.
Significativo anche l’incontro tra il Presidente Cosimo Sibilia e il Comandante della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare col. Veniero Santoro, che, insieme, hanno ribadito l’impegno a rafforzare la sinergia tra i due Enti nell’ambito della convenzione Sport-Forze Armate non solo per il progetto Educamp, divenuto un “fiore all’occhiello” a livello nazionale per il Coni, ma anche per altre comuni iniziative, tra cui la collaborazione per il grande raduno dell’arma azzurra che si svolgerà a Caserta nell’ottobre prossimo e che sarà caratterizzato anche da importanti appuntamenti sportivi.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *