EMOZIONI E PALCOSCENICO – Mostra al PAN – 4/14 ottobre 2018

EMOZIONI E PALCOSCENICO

Fotografie di Scena 1988-2018

di Gianni Biccari, a cura di Luca Sorbo

PAN – Palazzo delle Arti Napoli | Sala Foyer

dal 4 al 14 ottobre

Giovedì 4 ottobre alle ore 17.00 al PAN – Palazzo delle Arti Napoli | Sala Foyer, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, si inaugura la mostra fotografica EMOZIONI E PALCOSCENICO. Fotografie di Scena 1988-2018, di Gianni Biccari a cura di Luca Sorbo, docente di Storia della Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Le immagini in mostra ritraggono i grandi protagonisti che hanno calcato le scene partenopee tra il 1988 ed il 2018. Tra gli altri, Massimo Ranieri, Mariano Rigillo, Luisa Conte, Luca De Filippo, Lina Sastri, Isa Danieli, Enzo Moscato, Nando Paone, Peppe Barra, Concetta Barra e Vincenzo Salemme.

Gianni Biccari ha vissuto la sua esperienza professionale sia nei teatri d’avanguardia come il teatro Nuovo, la Galleria Toledo, il Teatro Bruttini di Port’Alba, il Berdefè di San Martino che nei teatri che avevano un repertorio più tradizionale, ma sempre di grande qualità, come il Cilea, il Diana, il Teatro Totò, il San Ferdinando, il Sannazaro, il Bracco ed il teatro Eliseo di Roma.

Da ricordare è anche la sua esperienza come fotografo di teatro di figura – marionette, burattini, ombre – per cui ha avuto riconoscimenti nazionali.

Il catalogo della mostra – che sarà presentato nel corso della serata – ripercorre i trent’anni (1988-2018) di vita professionale dell’autore con un testo critico di Giulio Baffi, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e Presidente dei critici teatrali italiani.

Emozioni e Palcoscenico. Fotografie di Scena 1988-2018

PAN. Palazzo delle Arti Napoli | Sala Foyer

Dal 4 al 14 ottobre

www.giannibiccari.it

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/2060139864030812/

___________________

Ufficio Stampa

Ilaria Puglia 338 2373663

Francesca Leva 329 3957237

agenziailnapolista@libero.it

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *