Entu Olbia-Kioto VolAlto Caserta, settima giornata del girone di ritorno

Lo scorso anno fu la trasferta più amara della stagione, quella che sentenziò la retrocessione in B1, quella che avrebbe potuto mettere il punto al sogno rosanero. Poi ci fu il ripescaggio e la storia ha ripreso il suo corso.
Entu Olbia-Kioto VolAlto Caserta, settima giornata del girone di ritorno, in campo due squadre reduci da un mercoledì amaro e che non nascondono la propria voglia di riscatto. Quella che va a concludersi non è stata esattamente una settimana felice per le sarde visto che alla sconfitta esterna con Chieri rimediata nel turno infrasettimanale, hanno dovuto fare i conti anche con l’inopinato ko interno contro Rovigo che, aggiunto a quello patito contro Monza, fanno tre ko consecutivi. Sino a quel momento, però, la marcia dell’Entu era stata costante, un rendimento importante che l’ha tenuta stabilmente nelle prime quattro posizioni della classifica ed in piena zona play off .
L’infortunio al libero Degortes ha un po’ fatto perdere gli equilibri al sestetto di Iosi. Trentuno i punti sinora conquistati e settimo posto per le isolane, ottave, con due punti in meno e a pari merito con Chieri, le campane. Insomma, al Geo Palace si respirerà aria d’alta classifica . All’andata finì 3-0 per la Kioto (35-33; 25-23;25-23).
“ Abbiamo lavorato e cercato di migliorare alcuni nostri errori commessi con Pesaro – spiega Gagliardi – Quella di Olbia è una trasferta ostica, contro una squadra che naviga nelle zone alte della classifica. Una gara dove, però, se riusciremo a rimettere a posto ciò che con le marchigiane non ha funzionato, sono sicuro potremo affrontarla nutrendo legittime ambizioni di vittoria”. Sul fronte sardo il coach Ivan Iosi sottolinea, invece la grande voglia di rialzarsi dopo i 3 ko consecutivi. “Abbiamo tutte le qualità per farlo e abbiamo riflettuto e lavorato sui nostri errori. La squadra non è abbattuta, è chiaro che l’infortunio di Degortes (libero ndr) non ci ha giovato, ma siamo pronte ad affrontarlo. Torniamo tra le mura amiche, possiamo e vogliamo reagire, il fatto che sia una gara contro una rivale diretta e che vogliamo vendicare lo 0-3 dell’andata ci dà ulteriori motivazioni”.
Il roster sardo è formato dalle palleggiatrici Valpiani e Ceresi, le centrali Correa (ESP), Giuliani, Rebora, le schiacciatrici Brussa, Bellapianta, Vilcu (ROM), Fezzi e Camarda, ed i liberi Degortes e Carboni.
La partita sarà trasmessa on streaming video dalle 18.00 sul sito ufficiale del club www.volalto.net, aggiornamenti live sulla pagina facebook del club rosanero. Previsti, infine, collegamenti in diretta con Radio prima Rete (95:00 mhz).

Antonio Luisè
Addetto stampa Kioto Volalto Caserta

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *