Espugnato (Ugl Igiene Ambientale): “Lotta senza quartiere a San felice a Cancello”

Si profilano nubi all’orizzonte per la Buttol, l’azienda sarnse del settore dell’igiene ambientale operante in una miriade di comuni italiani tra i quali San Severo, Maddaloni, Torre del Greco, Gragnano, Sessa Aurunca e San Felice a Cancello. E’ proprio in quest’ultimo comune, sito in provincia di Caserta, dove la Ugl, il settnatunenne sindacato di Via Farini ha recentemente fidelizzato un importante numero di lavoratori che lamentavano due mesi di arrettrati delle spettanze, che durante un incontro con gli iscritti sono emerse altre importanti carenze quali la tardiva elargizione dei ticket mensa, la mancanza del vestiario ed incredibilmente quella dei dispositivi di protezione individuale determinanti per arginare la diffusione del coronavirus. 
“E’ uno di quei casi in cui serve una lotta senza quartiere” ha dichiarato il dirigente sindacale Giuseppe Espugnato “è il motivo per il quale la ugl igiene Ambientale pretende la convocazione immediata di un tavolo al quale abbiano accesso tutte le organizzazioni sindacali”.


Ufficio Stampa

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *