Furto di gratta&vinci in una tabaccheria di Limatola, denunciato a piede libero 64enne di S.Maria a Vico

di Daniele Palazzo

SANTA MARIA A VICO-Non sempre, anzi, quasi mai quanti delinquono riescono a farla franca, sfuggendo al loro giusto castigo. Nonostante i continui success delle Forze dell’Ordine nella difficile lotta per la repressione del crimine, piccolo o grosso che sia, non conosce flessione l’industria del malaffare, specialmente nelle zone a più alta propensione malavitosa del nostro territorio provinciale., dove, peraltro, l’azione di controllo e castigo poste i essere degli apparati buoni dello Stato appare sempre più incisiva e fruttuosa. Ne sa qualcosa il 54enne D.A., di Santa Maria a Vico, che, in base alle accuse che gli muovono i Carabinieri di Dugenta, il 29 luglio dello scorso anno, avrebbe rubato 56 tagliandi del tipo “Gratta&Vinci” in una tabaccheria di Limatola per un valore complessivo di 280 Euro. Secondo i militari del ridente centro sannita, l’accusato avrebbe rubato i biglietti della famosa lotteria istantanea approfittando di un attimo di distrazione del 39ene titolare dello stesso esercizio commerciale. A supporto della loro tesi, le immagini registrate da alcune telecamere d sorveglianza, in base alle quali si è potuto dare un volto e un nome all’autore ded reato. Concluse le indagini de caso, D.A., che, in fase di interrogatorio, ha ammesso la sa colpa, è stato enunciato a piede libero presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Isernia.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *