Grazzanise. Rimodulazione degli orari di apertura degli uffici al pubblico. Il sindaco Petrella: “Dal 1 giugno nuovi orari di acceso al pubblico”. 

Il primo cittadino di Grazzanise Enrico Petrella è intervenuto in tema di orari di accesso al pubblico da parte dei cittadini. Dal 1 giugno 2021 per Ufficio Anagrafe, Stato Civile ed Elettorale, Segreteria e Contenzioso, Ufficio Servizi Sociali, Ufficio Finanziario, Ufficio Tributi e Manutenzioni gli orari vanno dal lunedì al venerdì, dalle ore  9.00 alle ore 13.00, prevedendo due rientri pomeridiani il lunedì ed il mercoldì dalle 15.30 alle 17.30.  Per Ufficio Urbanistica e Gestione del territorio l’ingresso è solo nel pomeriggio del lunedì, dalle 14.30 alle 15.30 ed il giovedì, dalle 10.30 alle 11.30. Per il SUAP l’ingresso è solo il mercoledì, dalle ore 15.00 alle 17.30. Per la Polizia Municpale, ingresso previsto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.  “In relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus, alla luce degli ultimi provvedimenti governativi ed al fine di ridurre i tempi di attesa per l’erogazione dei servizi da rendersi in presenza in favore dei cittadini-utenti, rimodulare ed estendere gli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali, contemperando l’interesse della continuità dell’azione amministrativa con la sicurezza della salute dell’utenza e dei dipendenti, le cui le attività sono svolte in presenza.  I cittadini sono invitati, comunque, a privilegiare l’inoltro di istanze e richieste attraverso i canali informatici ed a fissare appuntamenti con il personale. Si comunica altresì che, per non creare situazioni di affollamento all’interno dell’edificio comunale, l’accesso agli uffici sarà gestito con l’ingresso di un numero limitato di utenti alla volta mentre gli utenti in coda dovranno attendere il proprio turno all’esterno. L’invio della documentazione al Comune dovrà avvenire prioritariamente a mezzo pec al seguente indirizzo di posta elettronica: ufficioprotocollo@comunedigrazzanisepec.it”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *