I Lions: solidarietà e le innovazioni telematiche al tempo del coronavirus.

Considerata la grande richiesta di occhiali usati proveniente dalle parti più povere del mondo, anche quest’anno il Lions Club Caserta Host, con il presidente Domenico Petrillo ed Alberto Zaza d’Aulisio (immediato past presidente) e il  L. C. Caserta Reggia, con il Presidente Gaetano Bernardo e  Giuseppe Casapulla (past presidente)  hanno raccolto ben 350 paia che andranno consegnati, quanto prima, al Centro Italiano Lions per la Raccolta degli Occhiali usati di Chivasso  (TO) per il successivo smistamento nei paesi del terzo mondo.  Tra notevoli difficoltà per il ferreo lockdown imposto dal Covid-19, la macchina della solidarietà non si è fermata confermando, ancora una volta, l’alta sensibilità della nostra gente a donare i vecchi occhiali in buono stato dimenticati nel cassetto. Tale evento, segue ulteriori impegni già svolti a favore di enti e comunità del territorio e non solo.  Sono appena trascorsi 20 giorni da quando, in sinergia con gli altri Club casertani, per far fronte alle gravi necessità sanitarie dovute alla carenza di attrezzature salvavita, il Lions Club Caserta Host ha donato 1 ventilatore polmonare all’Azienda Ospedaliera San Sebastiano e Sant’Anna di Caserta.  Il presidente Petrillo, sempre sostenuto dai Soci, non è rimasto insensibile nemmeno al grido di aiuto giunto dai più disagiati della comunità parrocchiale della frazione di San Benedetto Abate condotta dal parroco don Antonio Di Nardo.  Sempre nella consapevolezza che è nei momenti di difficoltà che si dimostra quel puro senso di solidarietà, evidenzia, inoltre, l’analogo contributo fornito alla Fondazione del Distretto 108Ya diretta dal Governatore Nicola Clausi, per le esigenze emergenziali di alcuni ospedali della Campania-Basilicata-Calabria.  Allo stato attuale al fine di svolgere i programmati service, verranno utilizzate nuove innovazioni tecnologiche come piattaforme ad hoc e  altri strumenti telematici. Il prossimo appuntamento on line è già previsto per il 4 maggio con una tele/conferenza tenuta dal socio Lion Antonio Sparano primario neurologo sul tema “ Viaggio intorno al Cervello”. A seguire, verso la metà di maggio, l’archeologa Nicoletta Petrillo, terrà analogo appuntamento telematico per la trattazione del tema “ l’Archeologia in Campania: un tour virtuale”. Ed è proprio per ritrovare motivazione e fiducia nell’affrontare insieme questo difficile momento che domani, domenica 19 aprile alle ore 18:00, nel giorno del Lions Day, sarà festeggiato il 103° compleanno dell’associazione di servizio più grande del mondo con un concerto   eseguito dai ragazzi dell’Orchestra Scarlatti Junior di Napoli, in una grande piazza virtuale con l’ausilio della piattaforma GoTOMeeting, visibile anche con diretta facebook sulla pagina  del Distretto Lions 108Ya.                     

Do. Pe.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *