III Edizione “Napoli è di Moda”. Complesso Monumentale San Domenico Maggiore, 6 Maggio 2017

 

  • Il progetto

Arte, cultura e moda rappresentano da sempre manifestazioni di eccellenza di Napoli e della Campania. Il progetto “Napoli è di Moda”, nato da un’idea dell’imprenditrice partenopea Stefania Ricci (Textile Tales) e di Barbara Jodice con la collaborazione di Cetti Capuano per le relazioni Istituzionali e il supporto organizzativo di MCM Congressi, ha come obiettivo quello di promuovere queste eccellenze, nella loro capacità di generare ed attrarre sviluppo, offrendo agli addetti ai lavori un’utile opportunità per incontrarsi, confrontarsi, fare rete. Avvalendosi di patrocini eminenti, tra cui quelli del Ministero dello Sviluppo Economico, della Camera Nazionale della Moda Italiana, della Regione Campania, dell’Unione degli Industriali di Napoli e con il patrocinio e sostegno dell’ Assessorato alla Cultura del comune di Napoli,  le prime due edizioni di “Napoli è di Moda” hanno incontrato una grande partecipazione di pubblico e addetti ai lavori, ed ottenuto un’ampia eco mediatica.  Il format dell’evento include, oltre alla sfilata delle creazioni di stilisti emergenti ed affermati, nazionali ed internazionali, un momento di riflessione ed approfondimento rivolto agli addetti ai lavori del settore moda; ed un momento dedicato all’arte e alla cultura, con mostre, installazioni, esibizioni musicali.

 

 

  • La 3° Edizione       

Napoli è di Moda III edizione si svolgerà sabato 6 maggio 2017, nella suggestiva cornice del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, cuore del centro antico di Napoli. Per questa occasione si è scelta la tematica del Sud come terra di contaminazione tra presente e passato, tradizione ed innovazione, Europa e Mediterraneo. La manifestazione sarà anticipata da un momento di discussione sulle prospettive del settore moda, che lascerà poi il campo alle sfilate, nelle quali oltre a brand emergenti e realtà affermate del territorio, saranno ospitate le creazioni dello stilista Mario Dice, già direttore creativo della maison Capucci e protagonista delle passerelle e delle fashion week nazionali ed internazionali; e la moda uomo di Isaia. Brand prestigiosi parteciperanno con i loro accessori. Mantenendo l’obiettivo di coniugare la moda con l’arte e la cultura, la manifestazione ospiterà la mostra fotografica “Matres – Le donne dell’esodo”, dell’artista Giovanni Izzo.

 

  • Runaway 2017

 

MARIO DICE – La maison MARIO DICE nasce nel 2007 dopo un’esperienza ventennale del suo creatore, fatta di collaborazioni con grandi nomi internazionali del mondo della moda: Calvin Klein, Sorelle Fontana, Gattinoni, Trussardi, Krizia, David Koma.  Stilista completo, Mario Dice propone capi iconici sartoriali, ricchi di contaminazioni dal mondo artistico nelle sue diverse forme, che danno alle sue collezioni un sapore “classico futurista”. Oltre a curare le creazioni della sua maison, è attualmente  direttore creativo della Maison Capucci e Senior per la linea Philosophy. Casual e raffinato, sobrio e divertente, elegante e dinamico, il look MARIO DICE è un sovrapporsi di stili contemporanei, unici e originali, uno sguardo al passato e al futuro.

 

ISAIA – La sartoria napoletana Isaia è un marchio di prestigio nel mondo dell’alta moda. Giunta alla terza generazione, Isaia è un’azienda alle porte di Napoli che vanta oltre mezzo secolo di alta tradizione sartoriale. Nata nel 1957 come sartoria di confezioni su misura grazie ad Enrico Isaia, capostipite della famiglia, oggi l’azienda partenopea rappresenta una delle realtà artigianali più importanti nella produzione dell’abbigliamento dedicato all’uomo. Filosofia dell’azienda è quella di fondere passione, creatività e sperimentazione con la tradizione sartoriale ridefinendo i codici dell’eleganza maschile. Isaia, rivoluziona il dress code del Classico Italiano per vestire l’uomo Eteropolitan del terzo millennio, un gentleman dei nostri giorni dal gusto discreto, attento ai particolari e costantemente alla ricerca del bello assoluto.

 

TEXTILE TALES – Nato negli anni ’00 dalla creatività della stilista partenopea Stefania Ricci, dopo una lunga esperienza come designer di tessuti da arredamento, TextileTales è il brand ospite dell’evento.  Le linee guida dello stile TextileTales sono l’attualità e la versatilità. Capi fluidi, facilmente abbinabili, adatti ed adattabili ad ogni momento della giornata e ad ogni occasione, dall’originale tratto creativo, costituito dai disegni dei tessuti, creati dalla stilista. Azienda ormai affermata sul territorio, TextileTales vive nel cuore di Napoli ed ha Napoli nel cuore: dal 2015 organizza “Napoli è di Moda”, affascinante contenitore di moda, arte e cultura, con l’obiettivo di contribuire a promuovere la città partenopea nella sua dimensione di eccellenza.

 

  • Vernissage mostra “ Matres “

 

Matres è  un racconto per immagini in bianco e nero di donne che vivono una realtà di povertà, guerra e persecuzione e che ritrovano nella maternità la  possibilità di ricreare se stesse  e la vita, coltivando e seminando la speranza di un futuro diverso.

Giovanni Izzo racconta il ritrovamento di un’identità:  queste donne in fuga custodiscono dentro di sé, attraverso la forma creativa primaria, un passato lontano e una nuova possibilità di abitare e respirare la terra dell’esodo.

Le Matres, maestose e semplici al tempo stesso,  rimandano  all’iconografia della natività, dalla Grande Madre, fino  alle Madonne Nere, il cui culto è profondamente radicato  nel sostrato di credenze religiose campane.

 

Giovanni Izzo

Nato a Grazzanise nel 1953, all’inizio degli Anni ’70 ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Un artista che fissa in immagini il dramma dei luoghi derelitti ed entra in relazione ravvicinata fino a toccare uomini, donne, animali, rifiuti, vite arse, squallori e devastazioni dell’ambiente. I suoi scatti ritraggono senza veli, ma con poetica pietà, il paesaggio della miseria, della sofferenza, prodotto e nutrimento di ricchezze delittuose. Documentano ed emozionano. Sono cronaca, racconto e opera d’arte. Interpretano quel mondo che, pur nostro, misconosciamo.

 

 

 

Tavola Rotonda

Lo sviluppo del settore moda tra innovazione e tradizione

Unione Industriali di Napoli, Sala Cenzato

Venerdì 5 maggio h. 16.00/19.00

 

Saluti

Stefania Ricci, Imprenditrice, Napoli è di Moda

Carlo Casillo, Presidente Sezione Sistema Moda, Unione degli Industriali di Napoli

Nino Daniele, Assessore alla Cultura, Comune di Napoli

 

Intervengono

Carlo Palmieri, Consigliere Sistema Moda Italia con delega al Mezzogiorno

Giampiero Falco, Presidente CONFAPI, sez. Napoli

Mariano Bruno, Consigliere Segretario ODCD con Delega al settore Moda

Marisa Angelucci, Imprenditrice, Associazione Enterprisingirls

Gianluca Isaia, Imprenditore

Mario Dice, Stilista

 

Conclude

Amedeo Lepore, Assessore alle Attività Produttive, Regione Campania

 

Modera

Enzo Agliardi , Giornalista economico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 6 maggio h. 20.00/22.30

Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore

Runway 2017

  • Vernissage “Matres – Le donne dell’esodo”, dell’artista Giovanni Izzo
  • Sfilata delle nuove collezioni di maison Mario Dice, Isaia Uomo, e Textile Tales

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *