Il giorno dopo il referendum

Dopo la sconfitta del Sì, oggi Matteo Renzi si dimette da presidente del Consiglio: tutte le notizie, man mano che arrivano

Oggi Matteo Renzi riunirà il Consiglio dei ministri e poi andrà al Quirinale per presentare le sue dimissioni da capo del governo al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Renzi ha annunciato di volersi dimettere poco dopo la mezzanotte di lunedì 5 dicembre, dopo la sconfitta del Sì al referendum costituzionale, che ha sancito la fine della riforma che il suo governo aveva approvato in Parlamento e promosso durante la campagna referendaria.

Il No ha vinto con il 59,11 per cento, mentre il Sì si è fermato al 40,89 per cento. Toccherà al presidente della Repubblica determinare tempi e modalità per la formazione di un nuovo governo. Nel suo discorso, Renzi ha detto che le responsabilità sul da farsi spettano ora alle eterogenee forze parlamentari di opposizione che hanno fatto campagna per il No.

Le prime pagine dei giornali di oggi raccontano la sconfitta di Renzi al referendum: “onda del No”, “trionfa il No”, “No a valanga”.

08:035 DIC 2016

Il risultato finale del referendum costituzionale, il dato comprende anche l’estero dove il Sì ha vinto con il 64,7 per cento.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *