IL NOVELLI DI MARCIANISE VINCE IL CONCORSO NAZIONALE “EDUCATIONAL LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE”

L’ISISS G.B.Novelli di Marcianise si è aggiudicato un nuovo prestigioso traguardo, conquistando il terzo posto nel Concorso Nazionale “EDUCATIONAL LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE”, bandito dal Ministero dell’Istruzione dell’Universita’ e della Ricerca. In particolare è stata premiata  la classe terza B del Liceo Linguistico nelle persone degli allievi: Bortone Alessandra, Bortone Cristina, Cantile Simone, Ciaraffa Sara, Di Giorgio Rosanna, Golino Erminia, Iodice Giorgia, Lamberti Caterina, LLeshi  Kleanta, Scaldarella Rebecca Pia. Essi, guidati dalla Prof.ssa Antonietta Russo, hanno realizzato  uno spot–video dal titolo “I VERI E I FALSI” dove i “veri”, vestiti con abiti originali, integri, si dovevano guardare dai “falsi” che, indossando abiti contraffatti, cercavano di ammaliare i veri con luccichii e false scritte. Il motto era: “La contraffazione contamina il vero, eliminala! Il falso tradisce l’illusione, crea l’inganno di essere perfetti, ma solo il vero è integro e non delude”. La cerimonia della premiazione si è svolta negli Studios dell’Istituto R.Rossellini di Roma. È stata una manifestazione ben organizzata, che ha visto gli allievi dell’Istituto Rossellini accogliere i ragazzi delle varie scuole ospiti, con simpatia e grande cordialità, creando un clima sereno e rilassato per tutti i giovani attori. Il Dottor Morgia, uno dei responsabili del concorso, ha annunciato dal palco che con altri delegati dei vari Ministeri coinvolti nell’iniziativa,  farà visita al “Novelli” per continuare con una collaborazione di impatto maggiore, per rendere ancora più incisivo il progetto “I VERI E I FALSI”.

Il concorso aveva come obiettivo la lotta al contraffatto in ogni settore, dal profumo al cibo, dai vestiti ai giocattoli, alla frode online, ai marchi vistosamente contraffatti che ancora si fanno comprare. L’Istituto G.B.Novelli da sempre lotta con svariate iniziative contro questo mercato occulto e altamente dannoso.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *