Incontro di aggiornamento dal titolo “Scientix al Planetario: buone pratiche per didattica delle scienze”

1

Dopo il successo dell’incontro di aggiornamento per i docenti delle primarie (circa 50 partecipanti provenienti dalle province di Caserta, Napoli, Benevento e Latina) ancora una iniziativa gratuita di formazione per i docenti è programmata al Planetario di Caserta.

Oltre 50 docenti (provenienti da tutte le province campane, dal Lazio e dal Molise) parteciperanno all’incontro di aggiornamento  dal titolo “Scientix al Planetario: buone pratiche per didattica delle scienze” previsto per

 

Giovedì 27 aprile 2017, dalle ore 16.00 alle ore 19.00

L’incontro sarà occasione per presentare, per la prima volta a Caserta, obiettivi ed attività del progetto internazionale Scientix.

Scientix promuove e supporta a scala europea la collaborazione tra docenti delle discipline STEM (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica), ricercatori in pedagogia, decisori politici e professionisti dell’educazione. L’iniziativa è gestita dalla rete di Ministeri European Schoolnet (EUN) per conto della Commissione Europea.

Nella prima fase (2009-2012) è stato creato un portale che raccoglie e presenta i progetti europei di educazione STEM e i loro risultati: un ambiente on-line che, dal 2010, ha dato vita ad una comunità di professionisti in rete ed è ritenuta un punto di riferimento per l’educazione scientifica.

Dal 2013 è iniziata la seconda fase (Scientix 2) che punta a diffondere in modo più capillare il progetto tra gli insegnanti italiani, attraverso la raccolta, la condivisione e la disseminazione di materiali didattici, report di ricerca e, soprattutto, buone pratiche didattiche. Forte di una vasta banca dati e di innovativi strumenti (online e offline), la piattaforma si presenta come una comunità reale coinvolgente. Scientix è tradotto in sette lingue (inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, polacco, rumeno) ed è supportato anche da un servizio di traduzione on demand in una delle 23 lingue dell’Unione Europea, grazie a EUN. I materiali didattici, le risorse e le relazioni scientifiche presenti nel portale sono di uso e scambio libero e gratuito.

L’incontro vedrà molti relatori. I saluti istituzionali saranno portati da A. Nistor (European Schoolnet), M. Guida (INDIRE – STEM discovery week), L. A. Smaldone (Planetario di Caserta) e T. Gravina (ambasciatore progetto Scientix).

Il prof. G. Marciano presenterà ed introdurrà obiettivi ed azioni in corso di Scientix. Il prof. M. Guida offrirà una panoramica sulla didattica laboratoriale nelle STEM. Le risorse didattiche di Scientix su Astronomia e Chimica saranno oggetto della relazione dei prof. C. Schettini e G. Ricci. P. Di Lorenzo presenterà in modo sintetico le metodologie didattiche, le ricerche e le buone pratiche sviluppate dal 2008 nel Planetario di Caserta dando dimostrazione (in cupola) di esempi di didattica/spettacolo (estratti dal Sistema Solare, Dante, leggi di Keplero, Pollicino). La prof.ssa T. Gravina illustrerà un “moodle” di Scientix centrato sul riconoscimento di una roccia.

Programma dettagliato sul sito www.planetariodicaserta.it a questo link diretto:

http://www.planetariodicaserta.it/2017/03/28/incontro-gratuito-aggiornamento-docenti-scientix-al-planetario-buone-pratiche-per-didattica-delle-scienze-gio-27-aprile/

Il Planetario di Caserta è una struttura del Comune di Caserta. Dal settembre 2012, è gestito dall’ATS “Planetario di Caserta” costituita tra ITS “Buonarroti” (capofila), IC “Vanvitelli” di Caserta e IC “Ruggiero – 3 Circolo” di Caserta.

_____________

Planetario di Caserta

piazza G. Ungaretti 1, 81100 Caserta

tel: 0823/344580

fax: 0823/1760127

www.planetariodicaserta.it

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *