INDIGNAZIONE GENERALE, ANCHE SUI SOCIAL, PER IL CASO DELL’ABBANDONO, A MONTORO INFERIORE(Av) DI CINQUE CUCCIOLI DI CANE, IN UNA SCATOLA DI CARTONE

di Daniele Palazzo

Non c’è assolutamente bisogno di essere l’Edoardo Stoppa della situazione per indignarsi di fronte al caso dei cinque cagnolini che il solito incivile e, purtroppo, ancora ignoto individuo, ha abbandonato, dopo averli sistemati in una scatola di cartone, sul ciglio di una strada della periferia di Montoro Inferiore, in provincia di Avellino. Ci riferiamo, ovviamente, alla cucciolata che alcuni passanti, sentendone i lamenti, hanno trovato alla periferia Nord della città, richiedendo l’intervento dei Carabinieri della locale Stazione. Ed è stato proprio per il provvidenziale interessamento degli uomini della Benemerita che i cinque cucciolotti di cane, per i quali si profilava un destino certamente diverso da quello che, poi, hanno effettivamente avuto, hanno potuto trovare salvezza. Gli stessi militari, infatti, inteneriti dalla loro bellezza e dalle loro cinque piccole code, che, malgrado tutto, scodinzolavano festose, li hanno prelevati e, in secondo tempo, affidati alle amorevoli cure dei Volontari di una delle tante Associazioni animaliste zonali. In margine alla notizia, ci viene in mente il contenuto di un pubblicitario contro l’abbandono di cani che, in foto un fido dalle orecchie abbassate per il destino, di solitudine e desolazione, a cui il suo insensibile e crudele proprietario lo aveva relegato, recava il seguente slogan di supporto: “Chi è il bastardo, lui o che lo ha abbandonato?” Intanto, sono in corso indagini e rilievi, da parte dei Carabinieri della Compagni di Baiano, per risalire all’identità dell’autore dell’ignobile gesto, che, oltretutto, ha fatto registrare tantissime reazioni di sdegno, le quali, veicolate anche dai social, hanno atto, addirittura, il giro del mondo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *