INFORMATORI SCIENTIFICI, ZINZI: “DE LUCA NON PENALIZZI ULTERIORMENTE LA CATEGORIA CON ORDINANZE STRINGENTI”.

 Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato una missiva indirizzata al Presidente Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Effetti del DPCM del 26/04/2020 sugli Informatori Scientifici del Farmaco in Campania”. Per la seconda volta Zinzi si fa portavoce della categoria la cui attività era stata ufficialmente interrotta, essendo state vietate anche le comunicazioni telefoniche o a mezzo mail non urgenti. Un divieto che in Campania è stato inaspettatamente prorogato fino a tutto il 30 maggio 2020, mentre nel Dpcm in vigore dal 4 Maggio l’attività degli informatori scientifici del farmaco è inserita tra quelle consentite.

“L’appello al Governatore è ad evitare altre ordinanze restrittive che sarebbero solo un danno per questi professionisti. Se può avere un senso contingentare gli ingressi all’interno delle strutture del servizio sanitario regionale, non sarebbe invece comprensibile il divieto di accesso agli studi dei medici di base, alle farmacie o agli altri luoghi di lavoro”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *