LA GIORNALISTA MATILDE MAISTO INTERVISTA L’AVV. ANNA MARIA NOVIELLO – PRESIDENTE DELL’AID (ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA) SEZIONE DI CASERTA

Cancello ed Arnone  (Redazione) – E’ prevista per domani 8 Maggio 2020 alle ore 19,00  l’intervista con l’Avv. Anna Maria Noviello, Presidente territoriale sezione di Caserta AID (Associazione Italiana Dislessia).

Ovviamente l’incontro sarà virtuale ed in video conferenza saranno collegate anche la psicologa Tania Parente e la docente Lucia Petrella, che hanno grande attinenza con questa problematica essendo delle operatrici del settore.

Senza dubbio l’argomento che andremo a trattare sarà importantissimo dato che l’Associazione italiana dislessia nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima riguardi circa 2.000.000 di persone.

Solo per sommi capi preannunciamo che il disturbo dislessico consiste nella difficoltà di leggere e di scrivere in modo corretto e fluente. La problematica emerge, prevalentemente, in età scolare e si mantiene per tutta la vita. Anche se alcuni elementi pare che siano presenti anche prima della scolarizzazione, ma in modo non chiarissimo, per cui diventa arduo raggiungere una diagnosi certa in questa fase. Sulle cause della patologia ancora non sono state formulate ipotesi definitive e concordanti. Si pensa, ed è la teoria più diffusa, che la dislessia dipenda dall’anomala espressione di alcuni geni correlati al linguaggio ed alla capacità di lettura.

Al momento ci fermiamo qui, dal momento che sarà la stessa dottoressa Noviello a fornirci informazioni più dettagliate e precise al fine di riconoscere ed affrontare la problematica dell’AID.

Matilde Maisto

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *