Invictus Games, la squadra italiana ricevuta dal ministro Pinotti. Gianfranco Paglia: i nostri militari dimostrano tenacia e volontà in ogni situazione.

Questa mattina la squadra italiana dei militari paralimpici, capitanata dalla Medaglia d’Oro al Valor Militare Gianfranco Paglia che ha partecipato alla prima edizione degli Invictus Games e i militari vincitori al Campionato europeo di nuoto a Berlino, sono stati ricevuti dalla ministra alla Difesa Roberta Pinotti. Un momento di forte orgoglio per il medagliere italiano che ha dimostrato di quanto lo sport stia diventando sempre più veicolo sociale. In particolare la nostra nazione è una delle punte sui discorsi di integrazione e rientro a lavoro dei militari che hanno subito lesioni permanenti nell’esercizio del proprio dovere. Durante la cerimonia la ministra Pinotti ha voluto consegnare come gesto di ringraziamento una medaglia sia ai neo atleti che sono rientrati da Londra con un bottino di tutto rispetto: 2 medaglie d’oro, 2 d’argento, 1 di bronzo e sia ai militari vincitori a Berlino.
“Non è mancata la volontà e nè il coraggio nell’affrontare le gare che per la prima volta ci hanno visti protagonisti.” Ha esordito così il Ten. Col. Gianfranco Paglia.
“Non posso che essere fiero – ha continuato- di un simile risultato che evidenzia ancora una volta la tenacia dei nostri militari. Sono certo che si può continuare ad avere fiducia e che nelle prossime competizioni non deluderanno nè come soldati, nè come sportivi e nè come italiani.

Livia Iervolino
Addetta stampa Ten.Col. Gianfranco Paglia
338/8810588