La OMM Orchestra Multietnica Mediterranea in concerto ad aprile nel cuore di Napoli.

Venerdì 15 aprile 2016 alle ore 21:00, la OMM si esibirà alla “DOMUS ARS Centro di Cultura” Via Santa Chiara, 10.
“Un viaggio iniziato quattro anni fa, nel 2012, sulle sponde del Mediterraneo, perché il Mare Nostrum “unisce i continenti che separa”, un viaggio che continua e che ci arricchisce sempre di nuova energia e gioia di fare musica nella filosofia dell’UBUNTU; la stessa che ha ispirato il pensiero di N. Mandela: “io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo” “UMUNTU NGUMUNTU NGABANTU”.
Oltre al repertorio di musiche tradizionali dal mondo, l’orchestra presenterà alcuni nuovi brani frutto di viaggi e nuove collaborazioni.
—————————————-
La parola OMM sta per Orchestra Multietnica Mediterranea, melting pot musicale nato ai piedi del Vesuvio.
Artisti provenienti da tutto il mondo hanno trovato il loro equilibrio tra melodie e note all’interno di un gruppo variegato che attraversa i differenti continenti. Un mix di dialetti e lingue che s’intrecciano nei testi realizzati. Un viaggio dall’Europa all’Africa, passando per l’est asiatico.
Nata durante l’emergenza Nord Africa, da un’idea di Giovanni Guarrera e Romilda Bocchetti, la OMM si presenta come una delle risposte a una visione problematica della convivenza tra popoli, valorizzando, attraverso l’espressione musicale, l’importanza dell’incontro tra culture diverse e proponendo Napoli come simbolo di città multietnica e dell’integrazione.
Laboratorio musicale permanente incentrato sul dialogo interculturale, la OMM è un progetto IBRIDO, a metà tra lo scambio culturale e musicale e l’integrazione e la solidarietà. Infatti la OMM è impegnata in attività tese a promuovere la sensibilizzazione nell’opinione pubblica alle tematiche dell’immigrazione.
Con questo progetto si intende avviare un percorso che si sviluppi abbracciando tutti i popoli che in qualche modo hanno attraversato il Mediterraneo, dal Sud America alla Spagna al Nord Africa, dalla Turchia alla Grecia, dall’Asia all’Europa dell’est.
L’Orchestra Multietnica Mediterranea intende farsi portavoce di tutte le manifestazioni a favore dei diritti umani. E tale progetto desidera restituire a tutto il Mediterraneo l’antico valore di luogo scenario di contaminazioni culturali molteplici che hanno attraversato tutta la sua storia, disegnando la ricchezza dell’attuale tessuto umano, che non può che fare a meno di prendere le distanze da una visione problematica della convivenza e del fenomeno migratorio.
Il repertorio è quello della musica tipica delle regioni di appartenenza: Arabo-andalusa, Kletzmer, Rebetica, Turca, Balcanica, Gitana, Africana, unite alla tradizione popolare del sud-Italia. Le esecuzioni musicali spaziano dalle fonti della musica scritta a quelle delle varie tradizioni orali. Un mix di dialetti e lingue che s’intrecciano nei testi realizzati fino a brani di composizione originale.
Un viaggio dall’Europa all’Africa, passando per l’est asiatico. Romania, Albania, Bulgaria, Malta, Senegal, Capo Verde e Italia sono i paesi di provenienza dei musicisti dell’Orchestra Multietnica Mediterranea
Sul palco il frutto di intenso lavoro di aggregazione di musicalità e generi differenti destinato ad un pubblico sensibile e aperto alle contaminazioni culturali che caratterizzano sempre più il nostro mondo.
Costo del biglietto:
in prevendita € 10,00
al botteghino € 12,00
Info : 0813425603 – infoeventi@domusars.it
320 2519161 – ommediterranea@gmail.com

 

 

3

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *