La prefettura e il sindaco Raccio in contatto in merito alla sicurezza nell’alto casertano

GIOIA SANNITICA – Ieri mattina, 04 gennaio, la Prefettura di Caserta, nella persona del Dott. PALMIERI, ha contattato il sindaco di Gioia Sannitica Michelangelo Raccio in merito agli episodi sempre più frequenti di reati contro il patrimonio. Già nei giorni scorsi il sindaco Raccio, insieme al consigliere Carlo Marotti, si era interfacciato con il Prefetto e con il sottosegretario alla difesa Gioacchino Alfano.

“Sono stato sempre in contatto con i Carabinieri di Piedimonte Matese, – ha precisato il primo cittadino Raccio – che stanno svolgendo un ottimo lavoro, nonché con il sig. PREFETTO, IL DR. PALMIERI E IL SOTTOSEGRETARIO GIOACCHINO ALFANO per il suo personale intervento visto il legame di stima e amicizia che ci lega. Li ringrazio tutti per il solerte interessamento alla sicurezza dei miei concittadini e di tutti quelli dell’alto casertano”.

Stando a quanto riferito al sindaco Raccio nei prossimi giorni i colleghi sindaci di Piedimonte Matese, di Alife (Commissario Prefettizio) e di San Potito Sannitico riceveranno una comunicazione di convocazione da parte della Prefettura per l’istituzione di un Tavolo per la Sicurezza sulla questione il giorno 11 gennaio.

 

 

Adele Consola

Giornalista freelance

Ordine dei Giornalisti della Campania N. 144519

Tel. 327 9545821

Mail adeleconsola2@gmail.com

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *