La storia dell’emigrazione italiana nelle scuole

La storia, dell’emigrazione italiana, nelle scuole
Conferenza stampa per la presentazione del

Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo

Giovedì 7 maggio 2015, ore 14.30
Sala Caduti di Nassirya (Palazzo Madama) – Senato della Repubblica

ROMA – Il Senatore Claudio Micheloni, Presidente del Comitato per le questioni degli italiani all’estero, presenterà il volume “Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo” (Roma, SER ItaliAteneo – Fondazione Migrantes, 2014), giovedì 7 maggio, alle ore 14:30, presso la sala Caduti di Nassirya del Senato della Repubblica. Per l’occasione, il senatore Micheloni proporrà l’inserimento della storia dell’emigrazione italiana nelle scuole, un provvedimento necessario per la formazione della coscienza collettiva delle nuove generazioni in merito a Memoria e Identità.

All’incontro interverranno Tiziana Grassi, giornalista e direttore del Dizionario, Delfina Licata, coordinatore scientifico del volume e ricercatrice della Fondazione Migrantes CEI, Concetta Mirisola, direttore generale INMP (Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà) e Flavia Crisaldi, docente di Geografia delle Migrazione presso l’Università di Roma La Sapienza.

Il “Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo”, sotto la direzione editoriale di Enzo Caffarelli, è un’opera colossale, che si articola in 1.500 pagine con 700 lemmi-articoli, a cui hanno lavorato 168 autori, e che racconta una pagina fondativa della storia italiana quale è stata la Grande Emigrazione tra Otto e Novecento, e che giunge fino ai nostri giorni con migliaia di italiani che continuano a muoversi verso altre terre. La storia dell’emigrazione italiana è fatta di coraggio, sacrifici, sogni e conquiste, che ha visto partire oltre 27 milioni di connazionali in tutto il mondo, che oggi esprimono un portato di circa 80 milioni di oriundi.

Le richieste di accredito per giornalisti, fotografi e telecineoperatori devono essere inviate, al più tardi entro mercoledì 6 maggio, all’Ufficio stampa del Senato tramite fax (06.6706.2947) o e-mail (accrediti.stampa@senato.it) e devono contenere, oltre all’indicazione dell’evento al quale si intende partecipare, i dati anagrafici completi, l’indicazione della testata di riferimento, gli estremi del documento di identità per fotografi e operatori, ed il numero del tesserino dell’Ordine per i giornalisti.

Roma, 5 maggio 2015
Sen. Claudio Micheloni
Palazzo Madama
I-00186 Roma

Ufficio:
Palazzo ISMA
Piazza Capranica, 72
I-00186 Roma
tel. 0039 06 6706 3152
fax 0039 06 6706 6152

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *