La Volalto Caserta batte al quinto set il Club Italia

(Antonio Luisè) – E’ finita con l’intero palazzo in piedi ad applaudire…i tifosi. Contava per l’orgoglio, per la maglia e, soprattutto, per gli appassionati sostenitori rosanero. Missione compiuta. La Volalto Caserta batte al quinto set il Club Italia e saluta in modo più degno la serie A. Un successo che avrebbe anche potuto essere più rotondo visto che le volaltine si sono ritrovate avanti due set a zero e nel quarto hanno anche avuto diverse palle per chiudere la contesa. Al di là della rete, però, hanno trovato un Club Italia, si molto falloso, ma che ha mostrato tutto il suo enorme talento. Forse, da un punto di vista tecnico è la migliore squadra vista sul taraflex di viale Medaglie d’Oro. Certo, è ancora acerba, ma sulle potenzialità di molte sue protagoniste non ci sono dubbi.
Dunque Caserta saluta con un sorriso la serie A. Peccato. Questa stagione avrebbe potuto riservare ben altre soddisfazioni. Comunque, questo non è certamente un addio, ma un arrivederci. Ben presto il taraflex della massima serie tornerà a fare bella mostra di sé all’ombra della Reggia.

Primo set
Parte bene Caserta subito avanti di cinque. (7-2). Coach Mencarelli chiama sospensione. Dal time out le azzurrine escono bene riuscendo a piazzare un break di 0-3 chiuso con un gran muro della Beati.(8-5). Libera da pressioni particolari, la Volalto gioca in scioltezza e non mostra particolari sofferenze. Un cruise della Percan vale il più tre. (10-7). Il Club Italia fa viaggiare la palla molto alta ed il suo servizio è quasi sempre potente. Al primo time out tecnico, però, Caserta conserva il suo vantaggio.(12-9). Difesa e attacco rosanero girano a dovere, mentre le azzurre risultano oltremodo fallose, specialmente in attacco. (16-11) Mencarelli chiama nuovamente sospensione. Un bel muro della Martinuzzo porta le campane sul più sei. (17-11). Egonu e D’Odorico provano a ricucire, ma un ace della De Lellis riporta la Volalto sul più cinque. (21-16). Il Club Italia non molla. Egonu si conferma giocatrice di splendore assoluto. Le azzurre risalgono sul meno due. (22-20) Entra la Gabbiadini al posto della Torchia (23-20). Soraia continua a martellare il taraflex avversario e arrivano tre palle set. (24-21). Percan chiude definitivamente i giochi 25-21
Secondo set
E’ tutto azzurro l’avvio del secondo parziale. Il Club Italia prova subito a scappare. (1-6). Giandomenico chiama sospensione. Le volaltine riprendono a dare ritmo al loro gioco e tornano nel set. Recuperano il passivo (7-8), impattano (9-9) e poi con Soraia e Martinuzzo mettono la freccia.(11-9).Un ace della centrale rosanero manda, poi, le squadre al primo time out tecnico. (12-9). Piani prova a scuotere le compagne.(13-10). Bel primo tempo della Torchia al quale segue un fortunoso punto in ricezione della Fanzini (16-11). La partita segue la falsariga del set precedente. La palla continua a viaggiare su ritmi vertiginosi e altezze da capogiro. Non mancano gli errori, ma la sfida rimane godibile. Dopo il passaggio a vuoto, le azzurrine riprendono a muovere il tabellone. Egonu è l’anima offensiva di questa squadra. (17-16).
Malinov fa ace in battuta ed il set è in parità. (19-19). La rimonta subita non smonta Caserta. Soraia e Percan mettono palla a terra e la Volalto torna avanti. (21-19). Arrivano due palle set (24-22). Il muro di Malinov annulla il primo, Egonu il secondo. La Volalto non cede. Soraia porta a casa la terza palla set, poi definitivamente chiuso da un errore difensivo delle ospiti. 26-24
Terzo set
Il Club Italia non intende lasciare la città della Reggia a mani vuote. Così prova la clamorosa rimonta. (4-9). Time out di Giandomenico. Le ospiti continuano a forzare tantissimo il servizio. Non sempre, però, le cose vanno bene. (6-9). Vanno benissimo, invece a muro dove Danesi e Guerra fanno mirabilie. (7-15). La Gabbaidini entra al posto della Percan. Tra gli appalusi del pubblico fa il suo esordio nel match anche Carmen Gagliardi. Gli applausi diventano un boato quando la centrale fa punto direttamente in battuta. Chi ama non dimentica. Piccola rimonta casertana(17-21). Bel muro della Martinuzzo, la Volalto ritorna sul meno tre. (18-21). Stavolta, però, il Club Italia non sbanda. Arrivano cinque palle set. Le rosanero annullano la prima, poi un gran primo tempo della Danesi manda le squadre al quarto. 20-25
Quarto set
Conta per la statistica è vero, ma conta anche per l’orgoglio. Così Caserta non si ferma e prova a giocarla al massimo sino alla fine. L’avvio del parziale è promettente (8-4) Il servizio della Egonu continua a far male, ma le rosanero riescono, comunque a conservare il vantaggio. (9-6). Al time out tecnico la Volalto è avanti di cinque. (12-7). Le azzurrine alternano cose egregie ad errori non forzati, la qual cosa contente alle locali di conservare il vantaggio.(13-10). Piani griffa il meno due. (13-11). Caserta riceve con il 55% il che consente anche felici contrattacchi. (17-13). Poteva essere l’allungo decisivo, ma il Club Italia ha una reazione importante e rimette la contesa in equilibrio. (18-17). Un nuovo allungo campano è annullato da Piani e dall’ace in battuta di Egonu. (20-19). Si procede punto a punto. Soraia fa ace e rimette aria tra le due squadre. (23-20). Poi arrivano due match ball rosanero. Pare finita. Invece no. Break di 0-4 azzurro e la contesa va al tie break. 24-26.
Tie break
Pronti via e Caserta scatta subito. 6-3. Egonu va al servizio, arrivano tre punti per le azzurrine. (6-6). Martinuzzo manda le squadre al cambio di campo con le rosanero avanti di uno. (8-7). Mini break casertano con Torchia e Percan (10-8). Mencarelli chiama sospensione. Dal time out, però, non arrivano buone notizie per le ospiti. Errore in attacco e punto in battuta della De Lellis. (12-8). Percan porta la squadra a due passi dalla vittoria. (13-9). Berti fa punto a muro e obbliga Giandomenico a chiamare sospensione. (13-11). Brividi sul finale con il Club Italia ritornare sul meno uno. Poi arrivano due match ball.(14-12) Ancora una volta vengono annullati. Caserta sbaglia il servizio, il Club Italia ne sbaglia due.(16-15) Errore in attacco della Volalto, e punto della Egonu.16-17 Percan l’annulla e poi si guadagna la nuova palla match. (18-17). Martinuzzo chiude la contesa con un servizio vincente. 19-17.

Il tabellino
VOLALTO CASERTA – CLUB ITALIA 3-2
( 25-21; 26-24; 20-25; 24-26; 19-17)
VOLALTO CASERTA: Percan 20, Fanzini 8 , Martinuzzo 12 , Gabbiadini 1, De Lellis 6, Boriassi, Torchia 6, Soraia 30, Barone (74% ), Gagliardi 1, Armonia, Perata, Rocchi (L). All. Giandomenico. Vic.Albanese
CLUB ITALIA: Piani 20, Zannoni, Spirito (L), D’Ododorico 6, Egonu 23, Orro, Mabilo 3, Tenti, Danesi 14, Guerra 9, Malinov 7, Berti 10, Camperi. All. Mencarelli. Vic. Galli

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *