L’AUTUNNO 2018 DELLA PREVENZIONE A VILLA FIORITA, DOMANI SABATO 20 A CAIAZZO SECONDA GIORNATA DEDICATA A MENOPAUSA E MOC

In collaborazione con il movimento “I Cantieri di Angelo”

con sede a San Giovanni e Paolo, dopo il piede diabetico, domani toccherà alla menopausa con moc, mentre i prossimi appuntamenti riguarderanno le intolleranze alimentari

e l’apparato urogenitale mediante screening oncologico. 

 

Secondo appuntamento domani, sabato 20, de “L’Autunno 2018 della Prevenzione”, il ciclo di incontri promosso dalla Casa di Cura “Villa Fiorita” di Capua, in collaborazione con “I Cantieri di Angelo”, ed in programma a Caiazzo, precisamente nella frazione San Giovanni e Paolo presso l’abitazione che fu di Angelo Mone, prematuramente scomparso di recente.

Sulla scia del successo riscosso nel primo incontro sul piede diabetico che ha visto impegnato il medico Vincenzo Aversano, domani lo slogan “Prenditi cura di Te” sarà rivolto alle donne prossime o in età di menopausa, tema questo che, unito alla mineralometria ossea computerizzata, sarà al centro delle visite gratuite destinate all’universo femminile e curate dalle ginecologhe Rosalba Gallo e Rosa Di Meo che, dal mattino e fino al tardo pomeriggio, accoglieranno le rappresentanti del gentil sesso, unitamente al personale medico e paramedico della clinica capuana Villa Fiorita.

“I prossimi focus del programma autunnale di prevenzione sono previsti il 17 novembre sulle intolleranze alimentari, a cura della dottoressa Anna Rauso, e poi il 1 dicembre quando daremo vita ad uno screening oncologico delle patologie dell’apparato urogenitale che vedrà impegnati i nostri specialisti Stefano Striano e Renato Di Domenico”, dichiara Raffaella Sibillo, presidente del CdA di Villa Fiorita di Capua.

Per prenotate la propria partecipazione gratuita ad una o più delle 4 giornate della prevenzione, è necessario chiamare nei 15 giorni antecedenti l’appuntamento al numero 349.1636197 oppure visitate il sito www.villafioritacapua.it, fino ad esaurimento posti.

Capua, 19.10.2018

Related posts

Ospedale di Caserta, sabato il reparto di Geriatria incontra la città “La Geriatria si apre alla città”. Con questo slogan l’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta prosegue nella sua opera di promozione dell’offerta di salute e di sensibilizzazione della popolazione sui temi della prevenzione, voluta dal direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante. Sabato 22 l’unità operativa di Geriatria effettuerà  una giornata di visite gratuite. Il direttore del reparto Gina Varricchio ha proposto questa iniziativa per rilanciare i servizi offerti e per ribadire la disponibilità a essere sempre di più al servizio della cittadinanza. Il tutto avverrà in un giorno particolare, quello in cui si ricorda a dieci anni dalla sua scomparsa il precedente primario della Geriatria Caterina Trovello. Le visite verranno effettuate nei locali adiacenti il reparto ospedaliero situato al secondo piano del padiglione D, il Dipartimento di medicina interna. Tutte le prestazioni saranno completamente gratuite e vedranno impegnati i professionisti dipendenti e volontari. Oltre al primario Varricchio, presteranno la loro opera i nutrizionisti Rosa Capriello, Mirko Romeo e Maria Vacca, la logopedista  Santina Santorelli, gli psicologi Andrea Antonio D’Alpa, Stefano De Simone, Virginia Federica Papa. Verranno effettuate le visite geriatriche generali, quelle nutrizionali con valutazioni e consigli dietetici, le logopediche per valutazione della disfagia, quelle psicologiche per la valutazione del declino cognitivo. C’è ancora tempo per prenotarsi a mezzo telefono al numero 0823/232348.  L’addetto stampa (Enzo Battarra)
Medicina/Sanità

Ospedale di Caserta, sabato il reparto di Geriatria incontra la città “La Geriatria si apre alla città”. Con questo slogan l’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta prosegue nella sua opera di promozione dell’offerta di salute e di sensibilizzazione della popolazione sui temi della prevenzione, voluta dal direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante. Sabato 22 l’unità operativa di Geriatria effettuerà una giornata di visite gratuite. Il direttore del reparto Gina Varricchio ha proposto questa iniziativa per rilanciare i servizi offerti e per ribadire la disponibilità a essere sempre di più al servizio della cittadinanza. Il tutto avverrà in un giorno particolare, quello in cui si ricorda a dieci anni dalla sua scomparsa il precedente primario della Geriatria Caterina Trovello. Le visite verranno effettuate nei locali adiacenti il reparto ospedaliero situato al secondo piano del padiglione D, il Dipartimento di medicina interna. Tutte le prestazioni saranno completamente gratuite e vedranno impegnati i professionisti dipendenti e volontari. Oltre al primario Varricchio, presteranno la loro opera i nutrizionisti Rosa Capriello, Mirko Romeo e Maria Vacca, la logopedista Santina Santorelli, gli psicologi Andrea Antonio D’Alpa, Stefano De Simone, Virginia Federica Papa. Verranno effettuate le visite geriatriche generali, quelle nutrizionali con valutazioni e consigli dietetici, le logopediche per valutazione della disfagia, quelle psicologiche per la valutazione del declino cognitivo. C’è ancora tempo per prenotarsi a mezzo telefono al numero 0823/232348. L’addetto stampa (Enzo Battarra)

Settembre 21, 2018

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *