Le genuinità di Terra di Lavoro

Ad Arbustum le eccellenze e le valenze agro-eno-gastronomiche del Casertano

Canapa, asprinio, mela annurca, prodotti caseari e grani antichi: caratteristiche nutrizionali e competenze agro-eno-gastronomiche delle produzioni casertane: è il tema della kermesse a Casale di Principe all’agriturismo Arbustum di Angelo D’Amore.

L’evento è il quinto della rassegna itinerante “Salute, Alimentazione e Bellezza, tutto quello che molti non sanno”, ideata e promossa dalla giornalista Teresa Lucianelli, specializzata nei settori enogastronomico e medico.

Per promuovere una corretta informazione sulla sana alimentazione in Campania, si sono confrontati a Casal di Principe domenica scorsa esperti di settore con medici e produttori.

Sono intervenuti: Maurizio Fraticelli, specialista in Alimentazione, Medicina e Chirurgia estetica, Terapia del Dolore, docente Università di Camerino e Università di Atene;

Giuseppina Siciliano, chirurgo vascolare, angiologo e specialista Metodiche antiaging non invasive; Davide Bianchini, nutrizionista, specialista nell’Alimentazione per sportivi e Gestione fame emotiva; Francesco Della Corte, coordinatore regionale Campania “Fare Ambiente”; Nicola Migliaccio, agronomo, fiduciario Slow Food Agro Aversano – Atellano che ha presentato  il Progetto “Presidio Alberata Aversana o Vite maritata al Pioppo, il Vitigno più alto al mondo”; Nicola Rivieccio, esperto nell’Agroalimentare e giornalista referente Media agricoltori Campagna Amica; Aniello Di Caprio, maestro e chef pasticciere; Armando Scaturchio, chef pasticciere e rosticciere; Antonio Sagliocco e Caterina Pezone, produttori prodotti caseari bufalini di alta qualità; Andrea Notaro e Decio Sommese, produttori birra artigianale; Raffaele Magliulo, produttore di vini; Antonio Testa, produttore di legumi con metodiche tradizionali bio; Lorenzo Di Guglielmo, panificazione grani antichi. A moderato l’incontro la giornalista Teresa Lucianelli.

Gli ospiti hanno potuto gustare le specialità presentate nel convegno nel corso di un pranzo: “ASPETTANDO NATALE”, a base dei prodotti caratteristici del Casertano, innaffiati da vini tipici ed antichi, come gli ottimi asprinio e carditello di Raffaele Magliulo e le birre artigianali del Birrificio Borbonico. Appetitosi sfizi con farina di canapa, salumi di bufala, creme e zuppe di ceci, lenticchie ed altri legumi di Abbazia della Ferrara, tra cui i fagioli perlini con la scarola e il coccetto con borlotti e salsiccia all’asprinio; mozzarella di bufala dop ed altri prodotti caseari d’eccellenza, specialità di Masseria Cardilli, Cerullo e Fierro; pasta fresca con ragù di bufalotto, mela annurca, noci e nocino; gnocchetti con ricotta di bufala, trito di suino e salvia; polpette al sugo, arista di maiale in salsa di annurca; verdure grigliate, finocchi, broccoli friarielli e patate al forno degli agricoltori di Campagna Amica. Tutto accompagnato dall’eccellente pane del Mulino Bencivenga.

Dedicato alla salutare e gustosissima mela annurca, delizia del territorio di Terra di Lavoro, anche la torta firmata da Armando Scaturchio che, insieme al fragrante panettone artigianale casertano dì Aniello Di Caprio, ha concluso in bellezza il banchetto pre-natalizio, insieme a caffè e liquori.

E ancora ha allietato gli ospiti il concerto “Terra mia: canzoni antiche della Campania dal ‘400 ai primi del ‘900, da ascoltare, da ballare, da godere”, con l’incantevole voce di Giò Siciliano vincitrice di numerosi premi e concorsi canori e teatrali. Alla fisarmonica il maestro e compositore Angelo Mosca, tra i migliori fisarmonicisti italiani apprezzati anche oltre confine.

“Autentici falsi d’ Autrice e i miei ritratti” sono stati messi in mostra dall’artista Maria Bianco.

L’evento si è avvalso del contributo delle Aziende: Antica Pasticceria Lombardi, Antica Pasticceria Armando Scaturchio, Azienda agricola biologica per la canapicoltura “Nicola Migliaccio”, Azienda agricola “Forcinella”, Azienda agricola “Abbazia della Ferrara” produzioni pregiate di legumi, Azienda agricola “Rocco Capasso”, Agrimercato Campagna Amica, Cantine Magliulo, Caseificio Masseria Cardilli, Caseificio Cerullo, Antica Casearia Fierro, Birrificio Borbonico, Mulino Bencivenga.

H di P

 

1

2

3

4

5

6

8

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *