Linee programmatiche e criteri di nomina e revoca nelle partecipate, via libera all’unanimità dal consiglio provinciale

Piena sintonia tra il presidente Angelo Di Costanzo e il consiglio provinciale: è questa la fotografia che esce fuori dai lavori dell’assise che si sono svolti questa mattina, mercoledì primo luglio, presso il parlamentino di corso Trieste. Sono, infatti, stati approvati all’unanimità tutti i punti all’ordine del giorno, segno della convergenza piena tra tutte le parti politiche. La notizia assume ancora una maggiore rilevanza se si vanno a leggere i punti in discussione che hanno tutti un alto valore politico come le linee programmatiche e gli atti di indirizzo per i criteri di nomina e di revoca di rappresentanti della Provincia nelle partecipate. «Ringrazio i consiglieri tutti per la grande prova di maturità e di responsabilità che questa mattina hanno dimostrato votando le linee programmatiche che rappresentano la nostra stella polare, il sentiero che insieme dobbiamo percorrere per risolvere i problemi di questo territorio – ha sottolineato Di Costanzo – la volontà di costruire un percorso condiviso espressa nel primo consiglio provinciale si è sostanziata questa mattina con la votazione di argomenti che hanno un grande valore di indirizzo nelle scelte che andremmo a compiere da qui ai prossimi mesi. Con i fatti abbiamo dato un segnale concreto di buona politica».

Caserta, 1 luglio

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *