Lunedì in comune riunione organizzativa con Feola per presentazione del progetto “Sport in……. Comune”

SAN NICOLA LA STRADA – Martedì prossimo, 4 aprile 2017, con inizio alle ore 18.00, nella sala consiliare in piazza Municipio 1, ci sarà un incontro organizzativo, con la partecipazione del delegato del Sindaco allo Sport (con esclusione dei campi di calcio), consigliere comunale Francesco FEOLA, finalizzato alla formazione della rappresentativa della città di San Nicola la Strada che parteciperà al progetto dal titolo “Sport in…Comune”. L’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha aderito in provincia di Caserta (con altri 70 comuni) al progetto “Sport in…Comune”, elaborato dal Coni d’intesa con l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), la cui prima edizione si svolgerà solo in Campania, nel ruolo di laboratorio sperimentale. Il progetto è specificamente rivolto a sollecitare l’impegno degli Enti locali per un rilancio delle attività motorie di base attraverso il coinvolgimento di tutti i riferimenti locali dell’associazionismo, del volontariato, del terzo settore”. “Sport in…Comune” prevede momenti socio-culturali di aggregazione e, nello stesso tempo, opportunità conoscitive per un più agevole inserimento nelle normative in vigore quanto ad impiantistica sportiva e ottimizzazione delle strutture esistenti. La manifestazione è rivolta ai nati negli anni 2005, 2006 e 2007 e residenti in un Comune della provincia di Caserta, tesserati o non per una Federazione o un Ente di Promozione Sportiva. È consentita la partecipazione mista maschile/femminile ed ogni ragazzo/a potrà, nei limiti consentiti dai regolamenti vigenti, prender parte ad un massimo di due discipline sportive. La manifestazione è articolata con la partecipazione di 12 discipline sportive: Atletica, Bocce, Calcio, Ciclismo, Ginnastica ritmica, Judo, Nuoto, Pallacanestro, Pallavolo, Pattinaggio, Scacchi) e Tennistavolo. Sono stati scelti gli sport che possono essere disputati in qualsiasi condizione ambientale, e cioè strade, piazze, cortili, aree all’aperto. Il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) aderisce alla manifestazione con attività promozionali di base, senza limiti di età, e con attività dimostrative per tesserati/e under 18. È prevista una fase provinciale ed una regionale.

C.S.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *