Maddaloni, Festa del ciclismo casertano col Premio Leggiero


Giovanni Apuzzo vincitore Premio Leggiero 2021

Quartetto esordienti del Team Cesaro – Michele Pascarella, Giuseppe Sciarra, Luigi Pio Coppola e Vincenzo Buonomo – secondo posto nella classifica nazionale di rendimento per società.

MADDALONI, –  Festa del ciclismo casertano sabato pomeriggio a Maddaloni nel salone del Museo Archeologico  Calatia in via Caudina con inizio alle ore 16,30.  In scena l’annuale appuntamento con il  Premio Antonio Leggiero, giunto alla 43^ edizione, dedicato alla memoria del dirigente ciclistico di Casapulla scomparso nel 1978 a seguito di incidente stradale.

La tradizionale manifestazione è organizzata dal Comitato Provinciale FCI di Caserta presieduto da Aurelio Cesaro  con  i consiglieri Biagio Pascarella, Giovanni Salzillo, Antonio Pascarella e Gaetano Valletta in collaborazione con l’associazione UNAC e Team Bike di Maddaloni  ed il contribuito degli sponsor City Express, Autouno Group, Romano Trasporti, Conad City,  Fean e Pascarella Sapori della Tradizione.

Alla cerimonia interverranno il presidente regionale FCI Pino Cutolo con il  suo vice  Raffaele Salzillo, il dirigente nazionale Giuseppe Serulo, il consigliere regionale  Antonio Giordano,  il delegato provinciale del CONI Michele De Simone, il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo nonché Maria Leggiero sorella del compiano Antonio ed  il direttore del Museo Calatia Antonio Salerno il cui papà Andrea ed il fratello Massimo hanno ricoperto, in epoche diverse, la carica di vice presidente regionale della federciclismo.

Il Premio Leggiero ritorna per la seconda volta a Maddaloni, la prima volta fu  in occasione della  1. Edizione nel lontano 1978 che si svolse nel salone d’onore del Villaggio dei Ragazzi presso il quale Antonio Leggiero fu ospite in gioventù.

L’edizione n. 43 del Premo Antonio Leggiero è stata vinta da Giovanni Apuzzo della Daniello Ciclyng Team al termine delle cinque  prove disputate nel corso della stagione;  al secondo posto Federico Amati del Team Logistica Ambientale, terzo il campione italiano  allievi Ivan Toselli della Marco Pantani Official Team., seguono Saverio Russo (Team Cesaro), Luca Attolini (Team Logistica Ambientale), Emanuele Rocchi (Marco Pantani Official Team), Matteo Cimmino (Amicisuperski), Nicholas Buccianelli e Simone Giampaolo (Audax Fiormonti), Elia Basile (Multicar Amarù).

Abbastanza nutrito l’elenco degli altri atleti e società premiate,  lo speaker Erennio De Vita chiamerà infatti alla ribalta i campioni italiani Ivan Toselli (Marco Pantani Official Team) e Luigi Ferritto Team Giannini), i campioni  regionali Michele Pascarella,  Gennaro Matrone , Katia Della Corte e Saverio Russo del Team Cesaro, Ann Silvers Krista (MTB Caserta),  Cinzia Micco (Matese Racing ), Francesco Mercede (Team Giannini),  Domenico Casertano ( MTB Tifata), l’esordiente Simone Della Rocca promessa del Trial,  i campioni provinciali Michele Bovenzi, Maurizio Rossi e  Claudio Romagnoli del  Club del Pedale Sparanise, Dario Graziano , Tommaso Petrillo, Giampaolo De Crescenzo, Antonio Decurione  e Aldo Adamo del Team Amoruso; premio speciale al quartetto esordienti del  Team Cesaro  Michele Pascarella, Giuseppe Sciarra, Luigi Pio Coppola e Vincenzo Buonomo  per  il secondo posto nella classifica nazionale di rendimento per società.

Per il  Memorial Arcangelo Del Piccolo saranno premiate le società  Marco Pantani Official Team, il Team Logistica Ambientale e Daniello Cycling Team; per il Trofeo Fean i premi andranno invece al Team Cesaro, Paco Team e Team Logistica Ambientale.

Targhe speciali andranno invece alle società Belardo Sport,  Pol. Maria SS.ma della Libera e San Tammaro, Team Cycling S. Maria Capua Vetere, ASD Maratona del Matesannio, Monte Maggiore Bikers ASD, Team Cesaro, ASD Sciarmati Off Road, G.C. Dopolavoro Ferroviario  Caserta, Mondo in Sella ASD, Casertazione, al giudice di gara Pietro Delli Paoli, al Gruppo Scorta Tecnica della provincia di Caserta.

Per chi è interessato,  prima dell’inizio della cerimonia è possibile visitare il Museo Archeologico di Calatia e  due mostre di pittura, una curata da Angelo e Roberto Pagliaro del Centro d’Arte Il Castello dal titolo “Antichi Dei, Nuovi Eroi”  e l’altra nell’ambito della iniziativa “Ultimo Ballo in Maschera”  organizzata dall’artista Michail  Benois Letizia.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *