MIO PADRE… UN RICORDO…UN SORRISO…

Ragazzi, ricordatevi che il 19 primo mese è San Mario, il mio onomastico ed il 19 secondo mese è, invece, il mio compleanno; sono due date molto importanti, non lo dimenticate e fatemi gli auguri…! Allora… auguri mio caro papà, buon onomastico, oggi ti sto pensando molto e tanti ricordi mi affiorano alla mente, ma un’immagine li sovrasta tutti: sei in bagno per la toilette mattutina, e, mentre stai facendo la barba, canticchi felice:

Te si’ fatta na vesta scullata,

nu cappiello cu ‘e nastre e cu ‘e rrose…

stive ‘mmiez’a tre o quatto sciantose

e parlave francese…è accussí?

Fuje ll’autriere ca t’aggio ‘ncuntrata

fuje ll’autriere a Tuleto, ‘gnorsí…

T’aggio vuluto bene a te!

Tu mm’hê vuluto bene a me!

Mo nun ce amammo cchiù,

ma ê vvote tu, distrattamente, pienze a me!…

Reginè’, quanno stive cu mico,

nun magnave ca pane e cerase…

Nuje campávamo ‘e vase, e che vase!

Tu cantave e chiagnive pe’ me!

E ‘o cardillo cantava cu tico:

“Reginella ‘o vò’ bene a stu rre!”

T’aggio vuluto bene a te!

Sentivo spesso mio padre canticchiare questa canzone, era la sua preferita; comunque lui non era bravo solo nel canto, amava anche il ballo e la buona musica. Era un uomo eccezionale sotto moltissimi punti di vista: sempre allegro e spensierato affrontava le problematiche della vita con ottimismo e creatività. Uomo molto intelligente, ha saputo dare ai suoi otto figli amore e speranza. Ha costruito, come una formica, l’avvenire dei propri “pargoli” e ha dato ad ognuno di loro tutto ciò che ha potuto. Uomo saggio, ma sempre in allegria, spesso mi faceva comprendere spezzoni di vita con massime e filastrocche.

A me che sono sempre stata una chiacchierona, spesso diceva: -Pensa, prima di aprir bocca e metti in pratica il proverbio delle dieci P, ovvero: Prima – Pensa – Poi – Parla – Perché – Parole – Poco – Pensate – Portano – Pena.

Ti voglio tanto bene papà e non dimenticherò mai i tuoi insegnamenti. Ti faccio tanti auguri di BUON ONOMASTICO!

La tua Tilde

N.B.
Nella foto i miei genitori: Mario Maisto e Diana Carmela.  Un meraviglioso ricordo da conservare nel più profondo del cuore.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *