MODA E MUSICA D’AUTORE IN PENISOLA SORRENTINA.

L’appuntamento  ha avuto luogo martedì 21 giugno alle 21: l’incantevole Terrazza Belvedere dei Cappuccini di Sant’Agnello in Penisola Sorrentina, ospita l’happening sotto le stelle condotto da Adriana Volpe.

Ancora una volta il nostro concittadino ci sorprende con le sue pregevoli iniziative. Questa volta ha partecipato ad un notevole evento moda in costiera amalfitana, esattamente a Sorrento.

L’happening condotto da Adriana Volpe è stato un vero successo, ed in questo grande evento il nostro Saby titolare di Montella Parrucchieri, ha saputo farsi valere con grande maestria e competenza.

Ma ora veniamo agli stilisti. Fedinand, giovane rappresentante del Made in Italy vincitore del premio Miglior Stilista in occasione dell’ultima fashion week, in passerella porterà alcune creazioni della Butterfly Collection, abiti che simboleggiano la rinascita, la libertà, la bellezza ma anche tutte le sfaccettature della felicità. Sfila anche la cerimonia di Impero Couture, un marchio che, grazie allo spirito imprenditoriale e all’energia coinvolgente del fondatore Luigi Auletta è diventata il punto di riferimento nel mercato nazionale della moda cerimonia. «L’ ispirazione è la dea assoluta nell’universo, ricami preziosi e tessuti ricercati restituendo ad essa, la femminilità, classe e fascino che da sempre sono custoditi nell’olimpo delle Donne», dice Auletta. E poi non potevano mancare le creazioni figlie di questi stessi luoghi, come Luisa Positano. Negli anni ’60 volto delle nascenti sartorie della città costiera, la storia del marchio inizia nel 1969, frutto dell’esperienza raccolta e del desiderio di lavorare nel campo. Dopo aver appreso la tradizione del lavoro fatto a mano, Luisa comincia dapprima a vendere le sue opere artigianali per poi estendere la vendita dando opportunità di lavoro ad altre artigiane locali. Col passare degli anni l’azienda è cresciuta, fino a divenire, con la collaborazione dei figli, un vero e proprio laboratorio artigianale di abiti da donna. Ha vestito Liz Taylor, Sofia Vergara e molte altre star hollywoodiane in visita a Positano. E poi ci sono i gioielli Amlé, brand campano che fa tendenza. Parte dalla lavorazione artigianale ed originale di pietre dure per arrivare a creare gioielli con il materiale che diventa il preferito: il corno.

Grande novità dell’edizione 2022 è il sodalizio con la Dalí Universe, che cederà in prestito creazioni di rara bellezza ispirate alle visioni surrealiste dell’artista catalano, firmate da stilisti di fama nazionale e internazionale, come Trussardi, Moschino, Azzaro e molti altri.

Diciotto gli abiti raffiguranti la geniale creatività di Dalí, ora esposti presso il Museo mineralogico di Vico Equense, che prenderanno vita in passerella creando un mini museo a cielo aperto.

Soddisfatto dell’iniziativa il Direttore Creativo della Dalí Universe, Roberto Pantè che presenzierà alla serata ritenendola un’occasione unica nel suo genere per la valorizzazione di un territorio di grande vocazione non solo turistica ma anche artistica.

Due i timonieri dei momenti musicali saranno due voci rubate al JazzWalter Ricci e Simona Molinari. Lui, cantautore e musicista di origini partenopee, ha duettato con artisti del calibro di Michael Bubblè, Richard Bona e George Benson, lei, cantautrice popjazz, disco d’oro a Sanremo, ha duettato con Bocelli e Al Jarreau

Stile di Note supporta Donation Italia, l’associazione nazionale nata per promuovere la Cultura del Dono, intesa come fratellanza, solidarietà e rispetto dei diritti umani.

INFO UTILI L’ingresso è gratuito con posti limitati. La serata verrà trasmessa su rete nazionale sabato 25 giugno alle 20 30 canale 68 Digitale Terrestre e Sky 5068. Tutti i dettagli sull’evento al sito www.notedistile.com.

Come concludere mio carissimo Seby, ormai la tua bravura non ci sorprende più, abbiamo imparato a conoscerti e siamo certi che la tua professionalità continuerà sempre ad aumentare e sarà un orgoglio per tutta la cittadina di Cancello ed Arnone (CE).

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *