MOLINARI VOLLEY PONTICELLI VITTORIA IMPORTANTE CONTRO CAMPUS NAPOLI

Al PalaVesuvio le biancoblù conquistano tre punti pesanti, coach Strigaro: “Risultato importante”

 

 

MOLINARI VOLLEY PONTICELLI               3

CAMPUS UNIVERS NAPOLI                        1

( 21-25; 25-21; 26-24; 25-17)

 

Molinari Volley Ponticelli:  Musella (L), Manzo 13, Del Giudice 17, D’Aniello 15, Aprea 12, Battaglia 2, Imbimbo 11, Oliviero, Rapillo. Non Entrate: Romano, Guarracino. All. Strigaro

Campus Univers Napoli: Giaquinto 3, Della Rocca (L), Aquino 16, Miotti 5,Saetta, Russo 16, Corallo 17, Autiero 1, Afeltra 3. Non Entrate: Manfredonia, Staiano, Somma. All. Esposito V.

Arbitri:  Capobianco e Di Scipio

Note: spettatori circa 200. Durata parziali (’25, ’27, ’29,’25). Battute punto: Ponticelli 4, Campus  4 . Battute sbagliate: Ponticelli 9, Campus 4.

 

PONTICELLI – Molinari Volley Ponticelli torna a vincere e conquista tre punti nel derby campano contro il Campus Univers Napoli per 3-1 ( 21-25; 25-21; 26-24; 25-17). Rimettono tutto in discussione le ragazze di coach Paolo Strigaro, dimostrando di poter continuare a dire la loro anche in questo campionato. A dimostrazione che, nonostante le difficoltà, con la mentalità giusta questo roster è già così competitivo e può lottare per la salvezza.

 

A fine partita un pacato coach Strigaro esalta la vittoria ma restando sempre con i piedi ben piantati a terra: “Loro sono in un buon periodo di forma perché venivano da diverse vittorie consecutive, addirittura contro la seconda in classifica – spiega l’allenatore -. Avevano il morale altissimo mentre il nostro era sotto i piedi. E’ stata una gara dove abbiamo cercato una riscossa personale e di una prestazione, sono arrivati anche tre punti quindi meglio ancora. In settimana abbiamo lavorato in maniera leggera senza far pesare la pesante sconfitta di Chieti. Questo è un grandissimo passo avanti che serviva per respirare un po’ di aria migliore in settimana. Ora siamo attesi a Roma da una trasferta complicata contro Cave, ma era importante dare un segnale. Siamo ancora in gioco per raggiungere l’obiettivo”.

 

Daniele Naddei

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *