Mondragone, cittadino positivo a tampone Coronavirus: il sindaco invita alla calma

Mondragone (Caserta) – Nel confermare la notizia che un giovane mondragonese, sembra rientrato dall’Emilia di recente, attualmente ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli, è risultato positivo al tampone per il test al coronavirus, il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, tranquillizza la cittadinanza “a non lasciarsi prendere dal panico ed affrontare con intelligenza la situazione”.

Appena ricevuta la notizia, il primo cittadino immediatamente attivato le procedure previste nel protocollo regionale. “Sono in costante contatto – fa sapere Pacifico – con l’Unità operativa di prevenzione collettiva dell’Azienda sanitaria locale di Caserta per seguire l’evolversi della situazione e per le azioni conseguenziali. In particolare, i sanitari insieme alle forze dell’ordine. Stanno tracciando e ricostruendo tutti i movimenti della persona risultata positiva. Il suo nucleo familiare e i parenti più stretti sono stati sottoposti a quarantena dall’Asl e saranno costantemente monitorati per i prossimi giorni al fine di accertare l’insorgere di eventuali sintomatologie da coronavirus”.

Intanto, il sindaco ha immediatamente disposto la sanificazione di tutti gli edifici pubblici della città: uffici comunali, comando della Polizia locale, le caserme della Guardia di finanza e dei Carabinieri. Inoltre, ha ordinato la sanificazione di tutti i luoghi di maggiore assembramento e frequentazione, ad iniziare dall’area mercato di via Fiumara, per consentire il regolare svolgimento domani mattina della fiera domenicale. Saranno sanificate anche le strade e le piazze principali e più frequentate della città, a partire da questa sera.

“La situazione è, dunque, sotto controllo e non ci si deve lasciare andare ad inutili allarmismi”, ribadisce il sindaco, che ci tiene a sottolineare: “Continueremo a vigilare e ad assumere tutti i provvedimenti utili per prevenire il diffondersi dell’epidemia di coronavirus a Mondragone. E’ il momento del grande senso di responsabilità e di rispetto per la comunità in cui si vive. Proprio per questo motivo, rinnovo, in qualità di sindaco, l’appello a tutti i cittadini che abbiano avuto contatti con persone provenienti da aree a rischio o vi siano da poco rientrati a segnalarsi spontaneamente alle autorità sanitarie, onde consentire una idonea prevenzione pubblica”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *