Nelle farmacie scarseggiano vari medicinali. La carenza di farmaci comincia a p

 

In questi giorni è impossibile trovare sul mercato diversi preparati. Mancano varie specialità tra cui alcuni antitumorali che neanche gli ospedali riescono a trovare. Ma a preoccupare le autorità è soprattutto l’esaurimento dello stock del vaccino combinato più diffuso che protegge i bambini contemporaneamente contro sei malattie, tra cui difterite, tetano, pertosse e poliomielite. Toccati dalla penuria di farmaci non sono però solo i genitori e i pazienti più piccoli. La lista dei preparati esauriti per settimane o mesi, attualizzata lunedì, contempla una ventina di farmaci tra cui l’IPNOVEL,VALIUM,VIAGRA,NIMENRIX,CAVERJECT,REVATIO,TAVOR,ZIMOX,,DALACIN,METHOTREXATE, LEVODOPA,CARBIDOPA,ENTACAPONE,TECNIGEN, HALCION,FELDENE,TESTIM, FLUDARA, VECLAM, RANIBEN ULCEX, GLITISOL,RANIDIL,PLANUM. La carenza di farmaci comincia a preoccupare seriamente, commenta Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” anche se la situazione è critica in tutta l’Europa. In alcuni Ospedali i pazienti sono costretti a portarsi da casa i medicinali (in particolare un farmaco per l’ipertensione molto utilizzato ed un altro per l’epatite B) perchè nel prontuario ospedaliero non compaiono. Le conseguenze per i malati che davvero è diventato un grande problema assicurare la continuità delle cure.

 

Giovanni D’AGATA

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *