Nuove opportunità di lavoro per 25 disoccupati (priorità agli over 60) da impegnare in attività di Pubblica Utilità

SAN MARCO EVANGELISTA – L’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Gabriele Cicala, ha colto al volo l’occasione offertagli dalla Regione Campania ed, a seguito della deliberazione di G.C. nr. 51 del 6 luglio 2017, ha reso noto l’avviso pubblico per la realizzazione di percorsi di servizi di pubblica utilità rivolti ai lavoratori residenti nella Regione Campania fuoriusciti dal sistema produttivo e privi di qualsiasi forma di sostegno al reddito e con il quale, entro e non oltre le ore 12.00 del 21 luglio 2017, i soggetti interessati potranno presentare la domanda che dovrà essere consegnata a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di San Marco Evangelista. Per la data di presentazione delle domande fa fede il timbro del Protocollo del Comune di San Marco Evangelista. Dopo tale data, l’Ente di Via Foresta stilerà una graduatoria dalla quale assumerà, per un periodo di sei mesi, 25 soggetti da impegnare in attività di Pubblica Utilità, in base alle necessità dell’Ente. I 25 soggetti utilmente collocati in graduatoria saranno contattati telefonicamente e dovranno effettuare un colloquio conoscitivo prima dell’affidamento della attività di pubblica utilità. L’interessato dovrà esprimere immediatamente la propria disponibilità. In caso di rinuncia si procederà scorrendo la graduatoria. La mancata presentazione al colloquio costituisce rinuncia. Le attività di Pubblica Utilità in cui utilizzare il predetto personale sono: 1) Servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali finalizzato alla prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali o in ogni caso di situazioni di insidie e trabocchetti; 2) Servizio di apertura biblioteche pubbliche; 3) Lavori di giardinaggio; 4) Lavori di varia natura in occasione di manifestazioni, sportive, culturali, caritatevoli; 5) Attività lavorative collegate ad eventi organizzativi aventi scopi di solidarietà sociale; 6) Lavori e servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini. Ai fini della selezione ed ai sensi del D.D. n. 6 del 29/05/2017, i soggetti interessati devono possedere tutti i requisiti seguenti: Residenti o domiciliati in Regione Campania;  Ex percettori di indennità di sostegno al reddito scaduta dal 2014 al 2017(in ogni caso prima dell’avvio delle attività di pubblica e attualmente disoccupati) e privi di sostegno al reddito; Non essere avviati in altre iniziative similari quali quelle previste dai D.D. 85 del 16.04.2015 e D.D. 439 del D.D. 04.11.2016; Attualmente disoccupati e privi di alcun sostegno al reddito; Iscritti ai Centri per l’Impiego territorialmente competente. La scelta dei Candidati da parte del Comune di San Marco Evangelista avverrà nel rispetto dei seguenti criteri: a) – Possesso dei requisiti richiesti, autocertificato dal lavoratore secondo l’Allegato C; Età (priorità over 60); b) – Residenza nel Comune di San Marco Evangelista; c) – ISEE inferiore (o maggior numero di familiari a carico). Dunque, massima priorità alle persone “over 60” che, causa la grave crisi che ha investito l’Italia negli ultimi 10 anni hanno trovato grandi difficoltà di “sopravvivenza”. Al Lavoratore utilmente collocato in graduatoria utilizzato sarà corrisposta dal Comune di San Marco Evangelista (CE), quale Soggetto Utilizzatore, una indennità mensile pari a 580,14 euro, previo accertamento della partecipazione effettiva alle attività. L’importo erogato, se unico reddito, è esente da ogni imposizione fiscale, e non incide sullo status di disoccupato o inoccupato. Per ogni destinatario è previsto un orario di utilizzo massimo di 20 ore settimanali, pari a circa 80 ore mensili, per un periodo massimo di n. 6 mesi. Ogni destinatario può partecipare ad un solo progetto di Pubblica Utilità, o a più di uno purché complessivamente non superino i 6 mesi. Lo svolgimento delle attività di Pubblica Utilità non dà diritto alle prestazioni a sostegno del reddito INPS (disoccupazione, maternità, malattia, assegni familiari o altra prestazione similare). Le assenze dovute a motivi personali, anche se giustificate, comportano la sospensione delle attività. I Soggetti selezionati non acquisiscono alcun diritto a essere assunti in rapporto di lavoro subordinato. Lo svolgimento delle attività di Pubblica Utilità dovrà avvenire nel rispetto dei principi di correttezza, buona fede ed ordinaria diligenza. Il Soggetto utilmente collocatosi in graduatoria è vincolato al rispetto di ogni normativa in materia di dati personali, di sicurezza sui luoghi di lavoro, di riservatezza e correttezza nei confronti dell’ente utilizzatore, ovvero il Comune di San Marco Evangelista (CE), e dei terzi, rispondendo in proprio di ogni violazione ai predetti obblighi. In caso di violazioni di dette regole da parte del lavoratore selezionato nonché in caso di abbandono o di mancato o irregolare svolgimento delle attività concordate tra le parti, il Soggetto utilizzatore, Comune di San Marco Evangelista (CE) avvierà tutte le procedure finalizzate alla revoca dell’affidamento delle attività di Pubblica Utilità al Soggetto utilmente collocatosi in graduatoria. Ciò comporterà anche l’esclusione dalla graduatoria.

Nunzio De Pinto

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *