Nuovo recital teatral-musicale di Nappa “Naufragai in terra con il mare dentro” a Scampia

NAPOLI – Dove le parole, le canzoni, i versi s’intersecano con le trame melodiche, con la pulsazione dei ritmi e del cuore. Passaggi e scambi di parole, scrittura e voce, lettura e ascolto, oriente ed occidente, italiano e arabo s’intrecciano sul tema del mare. È questo il senso del nuovo recital teatral-musicale del napoletano Salvatore NAPPA, musicista, poeta, scrittore, scenografo, regista di film impegnati nel sociale, di volontario per l’Associazione Onlus “Jerry Essan Masslo” di Castelvolturno. Reduce da Cartagine in Tunisia dove ha partecipato al Festival Internazionale di poesia denominato “De La Créativitè”, indetto dall’Associazione “Je T’Aime Mon Pays”, di cui è Presidente la Signora JRIDI ZAKIA, vincendo il primo premio con il suo libro di poesie dal titolo “Aldilà del mare” corredato da un cd contenente 9 brani di musica etnica, Salvatore Nappa ha preparato ed organizzato il Recital teatral-musicale dedicato a tutti i Popoli del Sud del Mondo dal titolo significativo: “Naufragai in terra con il mare dentro”. L’evento si terrà domenica 22 maggio 2016, con inizio alle ore 20.00, presso la Chiesa Santa Maria della Speranza sita in Via Ghisleri a Scampia-Napoli. Fra gli interpreti del recital vi sono diversi migranti: Anatale Welem, Malawi, James Owino Marcellus Uganda, Padre Antonio Guarino, Missionario Comboniano, Salvatore Nappa, che è anche il regista. Partecipa al recital anche il “Nigerian Chorus” con al piano Raffaele Marzano. Nappa, con la sua semplicità è riuscito a portare la voce di Piscinola, la sua sensibilità, la sua partecipazione ai problemi dei più sfortunati, alle tragedie dei migranti, in una nazione africana posta veramente al di là del mare, rivelando tutta la sua dimensione di artista a tutto tondo, dimostrando, a chi non ha orecchie per sentire, che questa nostra terra di periferia è capace di sentire, partecipare e sapere, di produrre ed esportare cultura che si estende dalla letteratura, alla poesia, dal cinema al teatro in una autentica dimensione internazionale. Salvatore Nappa, nato a Napoli il 13 gennaio 1953, è Diplomato in regia televisiva e cinematografica presso la Libera Università Europea dello Spettacolo Urbisaglia Macerata. Nel 1985 fonda insieme a Peppe Lanzetta la Compagnia degli Eroi. Mette in scena con lo stesso Lanzetta gli spettacoli: Blues da marciapiede – En Attendant Toto re – Il Gran papà – Bomba Atomica e Napoletano Pentito. Nel 1989 la sua prima pubblicazione “L’Umana bestia” edito da Gallina Editore. Nel 1998 pubblica il libro “Storie di napoletana folli” edito da Edizioni del Delfino. Nel 2005 inizia la collaborazione con l’Associazione Jerry E. Masslo e con i ragazzi immigrati porta in scena gli spettacoli “Neri di tutti i colori”, “Klan-Destini”, “Non tutti i neri vengono per nuocere”, “La ballata delle anime perse”.

Nunzio De Pinto

 

1

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *