PARLIAMO DI PANDEMIA, MA ANCHE DI PROGETTI DELLA ONLUS DON MILANI DI GRAZZANISE

La Psicologa dott.ssa Tania Parente, Presidente della Onlus Don Milani di Grazzanise e la Vice-Presidente Lucia Petrella, parlano di Pandemia, ma anche di risorse, con la giornalista Matilde Maisto precisando che:

Il lungo periodo caratterizzato dalla pandemia, ha destabilizzato il normale percorso emotivo e sentimentale delle persone. Il virus ha costretto tutti, in ogni parte del mondo, a vivere tanti stati d’animo antitetici, l’ansia, la paura del contagio, la paura di morire, la paura del futuro ecc. Ognuno nel proprio mondo interiore, ha vissuto e vive ancora con difficoltà e sconvolgimento psicologico la propria vita d’interazione sociale, vive con affanno i rapporti umani ormai del tutto cambiati. Il problema che tormenta tutti non è tanto la paura, che secondo il Prof. Galimberti è meno affliggente perché essa, manifestandosi di fronte ad un pericolo determinato è un ottimo meccanismo di difesa, ma è l’angoscia giacché il coronavirus non è un oggetto determinato per cui, essendo impercettibile, nei suoi confronti non si sa come proteggersi. A fronte di tali, enormi problemi, è necessario attivare ogni possibile risorsa del nostro cervello e uscire dai meccanismi che ci rendono prigionieri della paura, dell’ansia, dell’inquietudine. Perché se ne possa uscire, giova non perdere il proprio orientamento adottando ogni forma di distrazione impegnandosi in azioni che coinvolgano la mente e favoriscono l’allontanamento dall’anzidetto problema. Si tratta di rivolgere il pensiero ad altro, evitando di rimuginare sulla pandemia e dare via libera all’immaginazione.

Che cosa ha realizzato al riguardo il Centro studi Polivalente Don Lorenzo Milani? Chiede la giornalista.

Il Centro studi Polivalente Onlus Don Lorenzo Milani, nel rispetto della normativa Covid ha intensificato il proprio lavoro, programmando, oltre alle attività in essere, altre misure di sostegno tese a garantire a tutti quelli che ne hanno bisogno un sostegno psicologico ed economico.

Che cosa offre il centro?

Il centro offre:

alle famiglie lavoratrici la possibilità di usufruire per i propri bambini e ragazzi di essere seguiti da tutor volontari nello svolgimento dei compiti;

        spesa per i nuclei familiari più in difficoltà;

        pagamento utenze,

        istituire colazioni sospese presso i bar e presso rosticcerie.

L’Associazione organizza anche altro?

L’Associazione organizza inoltre:

convegni;

momenti di formazione;

corsi di lettura;

attività di formazione ed attività culturali;

progetti educativi scolastici ed extra scolastici;

promuove e favorisce lo sviluppo di attività ricreative come mezzo di formazione psico-fisica e morale, mediante la gestione di ogni forma di attività sportiva, dilettantistica e amatoriale, sensibile ad ogni forma di sviluppo della cultura ludica;

           attività di natura teatrale, artistica e musicale;

           escursioni, visite e viaggi d’istruzione.

Ci impegniamo nel portare avanti progetti che possano migliorare la qualità di vita degli individui e il contesto in cui si vive.

Al fine di soddisfare la specifica richiesta sottoposta dagli Utenti e sostenere i nostri progetti attraverso una donazione, i visitatori della struttura, le famiglie dei partecipanti sono liberi di fornire, donazioni di ogni genere.

Raccogliamo alimenti, indumenti e ogni offerta utile al benessere delle persone bisognose.

Complimenti, ad majora!

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *