Pasquale Napoletano: il NCD con Carlo Marino? E poi ci si stupisce se la gente si allontana dalla politica

BY GIOVANNA PAOLINO

Amministrative 2016. Al focus le primarie Pd e le recenti affermazioni di Pietro Riello, Coordinatore Provinciale del Ncd , il quale, nei giorni scorsi, ha dichiarato: ” Naturale un accordo con Carlo Marino finita l’esperienza del centro- destra”. Pietro Riello, come noto, ha da poco tempo traslocato dal Nuovo Psi, in cui ha militato con Pasquale Napoletano, nel Ncd . In un primo momento, si era pensato che la fraterna amicizia fra i due portasse anche ad una nuova alleanza politica in vista delle amministrative 2016 . Invece, causa del divorzio dal centro-destra , a quanto pare, sembra essere , ancora una volta, come nei casi di altri politici casertani, il centro- sinistra o, forse, e non e’ la stessa cosa, l’area politica bipartisan di Carlo Marino.

A scendere in campo , nei giorni scorsi, Pasquale Napoletano , il quale ha dimostrato chiaramente di non approvare la scelta di Pietro Riello di appoggiare Carlo Marino. ” Non si comprende – ha detto Pasquale Napoletano – con l’ex alleanzino Pietro Riello sia pronto ad appoggiare Carlo Marino ma non il centro -sinistra”.

Pietro Riello ha dichiarato che la scelta del Ncd sarebbe determinata dalle decisioni del Partito centrale : una alleanza con il Pd, dunque, ” che sembrerebbe scontata anche alla luce del quadro che si e’ delineato a livello nazionale “. Pasquale Napoletano non ci sta a queste affermazioni e replica : ” Ma come e’ possibile tutto questo ? Il Ncd si contraddice . Se da un lato afferma che segue lo schema nazionale, a Roma sostiene Marchini del centro sinistra e a Milano appoggia Fi”.

Ma non finisce qui. Il Pippo casertano non risparmia battute al vetriolo all’amico Pasquale Antonucci , che egli definisce ” fervido sostenitore della Giunta Del Gaudio e candidato alla Regione con Caldoro “. ” Adesso – osserva Pasquale Napoletano – Pasquale Antonucci dovrebbe appoggiare un Sindaco , cioe’ Carlo Marino, che ha detto peste e corna della sua ex amministrazione”. ” Poi – conclude – ci si stupisce se la gente si allontana dalla politica”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *