Polizia Municipale in motocicletta nel Parco Reale, il via al servizio di controllo.

Caserta – Ha preso il via il servizio motomontato della Polizia Municipale all’interno del Parco Reale. All’avvio dell’iniziativa erano presenti tra gli altri, con il soprintendente Fabrizio Vona, il sindaco Pio Del Gaudio, il vicesindaco Vincenzo Mario Ferraro e l’assessore alla Cultura, Promozione e Valorizzazione della Reggia Nicoletta Barbato, oltre a rappresentanti della Prefettura, della Questura e dei sindacati.
“Facciamo oggi un altro passo avanti – spiega il sindaco Pio Del Gaudio – verso l’idea di Reggia che abbiamo in mente, un monumento sicuro e completamente fruibile da turisti e cittadini. Gli agenti di Polizia municipale che percorreranno il parco reale si aggiungeranno alle forze dell’ordine già quotidianamente presenti in maniera proficua all’interno del monumento. La Reggia ed il suo Parco sono risorse fondamentali per la nostra città e come tali devono essere rispettati da tutti. Ringrazio il soprintendente Vona con il quale si è creata un’immediata sinergia che sta già dando i suoi frutti ”.
“Il servizio di pattugliamento del Complesso vanvitelliano da parte della Polizia municipale – dichiara il Soprintendente Fabrizio Vona – rappresenta un prezioso supporto per il personale della Reggia e delle forze dell’ordine già impegnati per la tutela e la sicurezza del Monumento. Continua così la proficua collaborazione con la città per la soluzione dei problemi nati nel corso degli anni e per rendere sempre più concreta l’integrazione tra la città e il suo Palazzo Reale. Abbiamo in cantiere una serie di iniziative che rilanceranno l’immagine di uno dei siti d’arte più importanti del Paese e siamo sicuri che le Istituzioni e gli altri soggetti che operano sul territorio ci affiancheranno nella nostra azione”.
“Nonostante le nostre difficoltà finanziarie e di personale – aggiunge il vicesindaco Ferraro – riusciamo a garantire un servizio importante per la città e per i turisti che arrivano a Caserta per visitare il nostro più importante monumento. Sicurezza vuol dire qualità della vita e la Reggia è la principale vetrina della nostra città che deve far dimenticare lo scandalismo mediatico che l’ha inseguita negli ultimi tempi. La polizia municipale farà la sua parte”.
“La presenza dei nostri agenti e la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione della piazza Carlo III previsto per il prossimo mese di novembre – dice l’assessore Barbato – sono i segnali di una programmazione che l’amministrazione ha già ispirato ad esigenze di tutela, sicurezza e decoro. Questi obiettivi devono essere raggiunti con più evidenti e concrete iniziative cui lavoriamo d’intesa con la Soprintendenza. La Reggia deve essere il luogo naturale in cui fruire di iniziative che la aprano alla cultura ed alle istanze più moderne che giungono dalla città e dalle sue realtà associative”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *