Pompei commemorata la Regina Elena : Rosa d’oro della Cristianità

Sabato 28 novembre, presso la Basilica Pontificia di Pompei, è stata celebrata una Santa Messa in azione di grazia per i 35 anni dalla fondazione dell’Associazione Internazionale Regina Elena dedicata ad Elena Petrovic Njegosh del Montenegro, nel 68° anniversario del richiamo a Dio della “Regina della Carità”.

Il Vice Rettore del Santuario vaticano don Ivan Licinio, che ha presieduto il Sacro Rito, ha ricordato l’attività del sodalizio che si prodiga a porre in essere iniziative umanitarie e di sostegno sanitario, oltre che eventi spirituali, culturali, storici ed a favore della pace e dell’ambiente. Il Presidente nazionale del Sodalizio, il Gr. Uff. Ilario Bortolan, era rappresentato dal Vice Presidente nazionale, Gr. Uff. Gen. Div. (r) Giovanni Albano, e dal Delegato, Gr. Uff. Rodolfo Armenio.

Ha servito all’altare il Diacono, Dott. Sergio Maria Romano.

Erano presenti: il Sindaco della Città di Pompei Carmine Lo Sapio, indossando la fascia tricolore, con la consorte ed una delegazione di ufficiali e sottufficiali della Polizia comunale; una delegazione di Suore delle Congregazione di Maria Immacolata; il Preside della sezione Beata Vergine del Rosario dell’Ordine Equestre del S. Sepolcro di Gerusalemme, Prof. Luigi Ramunno, con la consorte ed una delegazione d’insigniti, tra i quali il Dott. Bruno Di Iorio; il Colonnello Vincenzo Lauro, Capo Ufficio Addestramento del Comando Forze Operative Sud; il Ten. Col. Biagio Abbate, Capo Ufficio Amministrativo del Comando Forze Operative Sud; il Capitano Dott. Fabio Rispoli, Aiutante di campo del Presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, l’Avv. Francesco Rocca; il Generale medico Gabriele Lupini; la Presidente del Comitato di Pompei della CRI Ins. Rita Vangone ed una delegazione d’Infermiere Volontarie in divisa; l’Avvocato  Claudio D’Alessio (durante il suo mandato di Sindaco il Consiglio comunale concesse la Cittadinanza Onoraria al Presidente Internazionale, S.A.R. il Principe Sergio di Jugoslavia); la Presidente della Pro Loco di Pompei, Avvocato Paola Solimeno; il Presidente del Centro Internazionale di Studi Pompeiani (CISP) e responsabile del Fondo Maiuri, Prof. Architetto Umberto Pappalardo; il Presidente dell’associazione culturale “Sensi, linguaggi creativi”, Architetto Giuseppe Scagliarini; l’Ispettore Onorario del Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, Cav. Dott. Angelandrea Casale, con la consorte; il Dott. Marco Cataldo Albano con la consorte; e tanti altri amici. Hanno partecipato in divisa: il Presidente della sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri Maresciallo Aiutante (r) Catello Capoluongo, con un folto numero di soci benemeriti; il Presidente della sezione dell’Associazione Granatieri, Salvatore Cascone ed il Granatiere Matarazzo, di nota famiglia Napoletana, la cui nonna era Dama di compagnia della Regina Elena; il Presidente della sezione dell’Associazione Arma Aeronautica Maresciallo Aiutante Eugenio Volpe, già componente della pattuglia acrobatica italiana. 

E’ stato letto il messaggio del Capo di Casa Savoia, S.A.R. il Principe di Napoli Vittorio Emanuele:

“A tutti i presenti riuniti oggi nel Santuario della Beata Vergine Maria del Santo Rosario di Pompei per celebrare una Santa Messa nella Cappella del Beato Bartolo Longo, in occasione del 35° anniversario della Fondazione dell’Associazione Internazionale Regina Elena, desidero inviare a Voi tutti il mio grato e memore saluto.

Rivolgiamo in particolare il nostro pensiero allo spirito di Carità cristiana di mia Nonna, S.M. la Regina Elena, che si distinse per un fattivo e costante operato verso i più bisognosi, sempre pronta a dimostrare la Sua generosità e carità, anche nei momenti tragici e dolorosi della Storia Italiana. Spronandovi a restare fedeli a quello spirito cristiano che ispirò la mia Augusta Ava desidero esprimere la mia viva riconoscenza all’Associazione Internazionale Regina Elena con il suo presidente Gr. Uff. Ilario Bortolan, esortandoVi a proseguire nel Vostro impegno caritatevole con la stessa costanza ed abnegazione, portando sempre in altro il Tricolore della Patria.

Ringrazio il celebrante di questa Sacra Funzione Don Ivan Licinio, vice Rettore del Santuario, il vice presidente nazionale Gen. Gianni Albano, e in particolare il Gr. Uff. Rodolfo Armenio per aver reso possibile questa celebrazione.

A Voi tutti invio il mio più sincero e caloroso saluto”.

Vittorio Emanuele 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *