Proposte d’arte per il 2020 e…AUGURI!

A Matilde Maisto

Se senti una voce dentro di te che dice ‘non puoi dipingere’, allora a tutti i costi dipingi e quella voce verrà messa a tacere.“
Vincent Van Gogh


Serene Feste!
da Sergio, Elisa, Maria, Roberta, Simone e Stefania

In occasione delle Festività, Studio ESSECI resterà chiuso
dal 21 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020

Ulteriori informazioni ed immagini e costante aggiornamento dei materiali:
www.studioesseci.net

Un 2020 davvero ricco di occasioni imperdibili per l’attentissimo “Popolo delle Mostre”.
Vediamo alcuni degli appuntamenti da segnarsi in agenda, ben sapendo che le proposte andranno via via infittendosi per l’aggiunta di ulteriori opportunità.
Ad aprire la stagione è, a Milano, alla Galleria Bottegantica, Novecento Privato. Da De Chirico a Vedova (17 gennaio – 29 febbraio). Ancora in Lombardia, ma alla Villa Reale di Monza, Giappone. Terra di geisha e samurai (30 gennaio al 2 giugno). Torna, dal 6 al 16 febbraio, a ModenaFiere Modenantiquaria 2020. XXXIII Mostra di Antiquariato.
A Ferrara, al Castello Estense, Gaetano Previati e il rinnovamento artistico tra Ferrara e Milano (8 febbraio – 7 giugno), nel Centenario della sua morte. È invece nel Centenario della nascita che Bassano del Grappa dedicherà una grande retrospettiva a Piranesi (Palazzo Sturm, 4 aprile – 27 luglio). Ancora un Centenario, anche se anticipato, offre l’occasione per un doppio appuntamento a Rovigo (in Palazzo Roncale, dal 22 febbraio a giugno). È quello di Dante, con il progetto La Quercia di Dante e la mostra Visioni dell’Inferno. Dorè, Rauschenberg e Brand.

Ma tornando all’ordine di data, ecco a Padova, al Diocesano (15 febbraio – 2 giugno), A nostra immagine. Scultura in terracotta nel Rinascimento. Da Donatello a Riccio.
Nella stessa giornata apre al San Domenico di Forlì, l’attesa Ulisse. L’arte e il mito (15 febbraio – 21 giugno).
Con il titolo La memoria e
la passione, Camera a Torino espone i Capolavori della collezione Bertero (20 febbraio – 10 maggio).
Dal 14 marzo al 21 giugno, a Cremona, alla Pinacoteca Ala Ponzone, Orazio Gentileschi. La fuga in Egitto e altre storie.
Torna, dal 7 al 17 marzo, l’appuntamento con TEFAF a Maastricht, in Olanda. Dal 14 marzo al 12 luglio, alla Fondazione Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo, omaggio a L’ultimo romantico. Luigi Magnani il signore della Villa dei Capolavori.
Anche la mia Russia mi amerà è l’auspicio di
Chagall e la Russia, a Rovigo, in Palazzo Roverella (4 aprile – 5 luglio).
Altro appuntamento a Camera, Torino, dal 21 maggio al 13 settembre, con Circo Ventura.

È più di una mostra L’inganno dell’Uomo Vitruviano. L’algoritmo della divina proporzione, a Cagliari, all’Ex Regio Museo archeologico, da maggio a settembre.
Al Castello del Buonconsiglio, a Trento, l’estate sarà dedicata a Fede Galizia. Amazzone della pittura, dal 4 luglio al 25 ottobre.
Sasha Vinci, con le sue foto è protagonista al MANN di Napoli, dal 18 giugno al 18 luglio.
Passata l’estate, alla ripresa di stagione, a Rovigo monografica dedicata a Robert Doisneau, da settembre a gennaio, in Palazzo Roverella.
Mario Sironi. Opere nelle collezioni permanenti è la proposta della Galleria Civica di Bassano del Grappa, in Galleria Civica, (10 ottobre 2020 – 22 febbraio 2021).
Da tempo annunciata, dal 10 ottobre sino al 21 aprile, ecco Van Gogh. I colori della vita, a Padova, al Centro Altinate San Gaetano.
Focus, a Verona, su Giovan Francesco Caroto (1480 ca-1555 ca), al Museo di Castelvecchio, dal 20 novembre 2020 al 7 marzo 2021. Ultimo, ma non certo per importanza, l’appuntamento con Dietro le quinte del Rinascimento a Vicenza, in Basilica Palladiana, dal 4 dicembre 2020 all’11 aprile 2021.

Ufficio Stampa
Studio ESSECI di Sergio Campagnolo
Tel. + 39 049663499
info@studioesseci.net
www.studioesseci.net

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *