RAMINGTON CENTRO ESTER, VITTORIA TUTTO CUORE CONTRO IL CERCOLA

Ramington Centro Ester                 79

Le Ceramiche Vesuviane Cercola  78

(15-18; 16-14; 19-17; 15-16; 14-13)

Centro Ester: Nocerino 13, Cozzolino, Tredici 24, Fiore 10, Prete 5, Toscano 4, Olivieri 3, Pecchia 3, Cavallaro 11, Fonisto, Fusco 6, Coppola NE.

Cercola: Nappo 4, Scognamiglio 10, Moccia 18, Smorra 7, De Rosa, Luongo 17,  Gervasio 17, Romano, Platano 5, NE: Cavalli, Aprea, Sannino. All. Esposito

Arbitri: Pezzella e Perretti

Vittoria all’ultimo respiro per il Ramington Centro Ester che supera al supplementare il Cercola con il punteggio di 79-78 e conquista la prima vittoria nel campionato di serie C. Fiore ruba la palla a 12’ dal termine del supplementare e insacca un pallone che scende giù perfetto, senza fare muovere nemmeno la retina avversaria. E’ l’epilogo di un match davvero entusiasmante, una autentica iniezione di fiducia per un gruppo apparso più maturo rispetto a quello visto in campo soltanto sette giorni fa.

La gara comincia con il Centro Ester avanti di sette lunghezze. Gioco accorto e mano calda dei soliti noti che consentono di iniziare la sfida con tutti i buoni presupposti necessari. Con lo scorrere dei secondi il Cercola recupera la posizione e comincia così una entusiasmante altalena che non si conclude nemmeno allo scadere dei quattro tempi regolamentari. In campo per qualche scampolo anche l’ex Domenico Romano.

Si arriva al supplementare. Una tripla in apertura sia per Smorra che per Nocerino e poi l’allungo degli ospiti che si portano avanti di sei. Ma non è finita Platano, Luongo e ancora Smorra regalano l’illusione della vittoria.  A questo punto sale in cattedra Fiore che riapre il match con una tripla. Subito dopo arriva una discutibile infrazione di passi fischiata un attimo prima della palla rubata che vale il match.

Applausi finali anche per gli altrettanto meritevoli ragazzi di Cercola. Il pubblico di casa può finalmente festeggiare. Entusiasmo per tutti a cominciare da Tredici, Cavallaro e Nocerino che terminano tutti in doppia cifra. Entusiasta anche il presidente Pasquale Corvino che a fine gara si congratula con la squadra negli spogliatoi.     

 Roberto Esse

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *